Acquisti online, la tecnologia e l’evoluzione del commercio

Fino a non molti anni fa la tecnologia riguardava solo professionisti o appassionati. Con il tempo però è diventato un settore sempre più grande, complesso e popolare. Dagli anni 90, con la diffusione in quasi tutte le case dei PC e l’avvento dei telefoni cellulari, la nostra vita ha iniziato a essere decisamente più tecnologica. I dispositivi hardware hanno giocato senza dubbio una parte fondamentale in questo cambiamento, ma ciò che ha davvero stravolto la società è qualcosa di impalpabile e invisibile al di fuori degli schermi dei nostri dispositivi. È Internet, una vera rivoluzione che ha cambiato – o sta cambiando – tutto. Dal modo di comunicare al modo in cui svolgiamo molte azioni quotidiane.

Il settore su cui ci soffermiamo oggi è quello del commercio, perché mentre i dati sui consumi mostrano sempre risultati incerti, con consumi fermi o addirittura in calo, quello degli acquisti online è sempre in controtendenza.
Questo non è anomalo, perché anche quando i consumi non aumentano la quota di mercato degli acquisti online cresce di anno in anno, a discapito degli acquisti nei negozi fisici.

I dati sulla crescita del fatturato dell’e-commerce lo mostrano in modo chiaro. In ogni mercato di riferimento, da quello Europeo a quello nordamericano o quelli asiatici, il fatturato del commercio elettronico è sempre in crescita.
Il mercato italiano non è da meno, e negli ultimi anni è stata proprio l’Italia ad essere uno dei paesi europei in cui l’e-commerce è cresciuto maggiormente. Inoltre le stime per i prossimi 5 anni prevedono una continua crescita del fatturato, con una media del +14% ogni anno (dati Eurostat).
Il fenomeno è frutto di molteplici fattori che avvantaggiano gli e-commerce, rendendo il commercio elettronico sempre più apprezzato e utilizzato. Difatti a crescere sono sia il numero di persone che ogni anno fa almeno un acquisto online, sia la spesa pro-capite fatta sugli e-commerce.
Ma vediamo nello specifico quali sono i fattori che spingono questo cambiamento.

Diffusione dei dispositivi per fare acquisti online

È banale dirlo, ma per fare compere sugli e-commerce serve un dispositivo con accesso a Internet. Il settore dei computer, dopo essere cresciuto a ritmi quasi esponenziali, ha subito un arresto. Questo è avvenuto grazie agli smartphone, che non sono solo i successori dei telefoni cellulari. Sono dei mini PC tascabili che possono soddisfare le esigenze informatiche di una grande fetta della popolazione. Oggi quasi tutti hanno uno smartphone con accesso a internet, e di conseguenza sono tutti potenziali clienti per gli shop online.

Miglioramento della velocità della rete

Anche la velocità della rete influenza gli acquisti online. Pensate agli anni 90 e ai modem 56k e immaginatevi l’Internet di oggi con quella velocità. Sarebbe uno strazio. Se ogni pagina ci mettesse qualche secondo a caricare i tempi si dilungherebbero e alla fine la noia o l’irritazione vincerebbero sul desiderio di fare shopping.
Oggi fare compere online è piacevole anche perché ci sono siti belli, ben strutturati e veloci, per un’esperienza di acquisto piacevole anche nelle modalità.

Vantaggi degli acquisti online rispetto ai negozi fisici

I vantaggi sono molti, dal risparmio di tempo a quello di denaro. Il risparmio di tempo è evidente visto che si possono visitare decine di negozi senza muoversi da casa. Più negozi significa anche più prodotti da vedere, e con più scelta si trova più facilmente ciò che si cerca o qualcosa che piace. Online è anche più facile confrontare i prezzi, avendo così la certezza di pagare il meno possibile per un dato prodotto. Chiaramente il commercio elettronico ha anche degli svantaggi rispetto a fare compere nei negozi fisici. Ad esempio i tempi di attesa per il ricevimento del pacco, perché anche se quando brevi (24, massimo 48 ore) non sono immediati come acquistare qualcosa in negozio. Nel complesso però i vantaggi compensano alla grande i pochi svantaggi che possono avere, altrimenti non si spiegherebbe la crescita del commercio elettronico a discapito di quello nei negozi.

Tutti questi fattori stanno spingendo il commercio online, facendolo crescere senza sosta e portando grossi cambiamenti nel commercio.
Ormai quasi tutti i settori sono stati toccati da questo fenomeno, dalla tecnologia agli alimentati, dai regali online all’abbigliamento. Ora non resta che vedere cosa accadrà nei prossimi anni. È difficile prevedere nuove rivoluzioni, ma con la tecnologia e Internet non si può mai sapere.
Arriva qualche innovazione e cambia di nuovo tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.