Come creare e stampare un fotolibro online

Anche grazie alla larga diffusione degli smartphone, così come per le macchine digitali, ormai alla portata di tutte le tasche, negli ultimi anni la fotografia ha avuto un vero e proprio boom, tanto da creare, attorno a questa arte affascinante, un business in continua espansione.

Una delle realizzazioni fotografiche più in voga di questi ultimi anni, partendo proprio dalle immagini digitali, è il fotolibro, l’evoluzione dell’album fotografico classico della nostra gioventù. Con questa tecnica, possiamo impostare personalmente via web le nostre foto, imprimendole direttamente sulle pagine, rilegate poi con la stessa procedura di un vero e proprio libro, grazie a programmi specifici, e software appositamente studiati per comporre e decorare il nostro album dei ricordi.

Alcuni tra i migliori siti per stampare un fotolibro

La soddisfazione più grande è realizzare il proprio lavoro senza l’intervento di studi fotografici, utilizzando uno dei diversi siti che possiamo trovare in rete, e che mettono a disposizione dei software di impaginazione, alcuni più complessi, altri molto semplici anche per i meno esperti. Vediamo qualche riferimento fra i più noti:

CEWE: garanzia di qualità e convenienza, sito vincitore del TIPA World Award 2018 per il “Miglior servizio di stampa fotografica”, il più prestigioso premio per fotografia e imaging del mondo, grazie al suo fotolibro realizzato con finiture personalizzate e copertina rigida, arricchita da elementi in rilievo oro, argento e laccati.

Pixum: software facile ed intuitivo, consente di realizzare un ottimo fotolibro nel giro di pochi minuti, con copertina elegante, anche se non particolarmente elaborata. Risultato perfetto specie se stampato su carta fotografica satinata da 360 gr/mq.

PhotoBox: fra i più conosciuti nell’ambito del photo printing, offre un’ampia scelta sia per tipologia (copertine flessibili, classic, premium, ecc.), che per i prezzi. Periodicamente, propone sconti e offerte molto interessanti, spesso anche del 50%.

Snapfish: servizio web fra i più noti, ideato da HP, con cui è possibile realizzare fotolibri in diversi formati. Offre anch’esso promozioni sempre rilevanti, su carta di alta qualità e finitura semi-lucida. Possibili personalizzazioni con testi e decorazioni, e molti layout creativi.

Scelta delle foto da stampare

Difficile scegliere fra la miriade di foto che tutti noi scattiamo nelle nostre attività abitudinarie e, ancor più, quando mettiamo in atto il nostro talento artistico in occasione di eventi particolari.

Foto di laurea, per esempio, o di altre cerimonie come battesimo o comunione, o ancora il ricordo di una splendida festa di compleanno: non possiamo certo farle “morire” nel pc o smartphone, riempiendone magari la memoria senza più poterne scattare altre! E che dire poi delle foto che potremmo scegliere, per esempio, per ricordare un matrimonio, o a fine anno, per realizzare un fotolibro calendario, meglio se arricchito da frasi significative ed importanti per chi lo dovesse ricevere?

Le soluzioni sono davvero tantissime, e le opportunità di creazione altrettante purché, ovviamente, le immagini abbiano una buona risoluzione, caratteristica primaria per la riuscita di un ottimo lavoro, specie con foto scattate dal cellulare.

Come personalizzare un fotolibro inserendo effetti creativi e particolari

Molti siti mettono a disposizione opzioni per arricchire le foto con frasi, testi e didascalie, ma anche per incorniciarle e, persino, aggiungere mappe geografiche in relazione ai luoghi dove sono state scattate. Tutte possibilità a libera scelta che, in ogni caso, se applicate, contribuiscono ad offrire un valore aggiunto al risultato finale.

Guarda il tutorial:

Attraverso particolari software è possibile, una volta creato il layout, scegliere sfondi particolari, utilizzando quelli impostati di default o personalizzandoli, così come il formato, il tipo di copertina e di carta. In alcuni siti, come, per esempio, nelle proposte di CEWE, si possono creare effetti speciali, immagini ombreggiate e sfumate, e impostazioni particolari: ad esempio, il quadrato è perfetto per le foto formato Instagram, mentre per la stampa di immagini panoramiche è preferibile un’apertura a 180°, magari collegando fra loro più foto. È possibile anche utilizzare un programma di editing fotografico per correggere eventuali piccoli difetti, o per creare giochi di luce o colorazioni.

Quanto costa stampare un fotolibro

Considerando le diverse variabili, i prezzi per la stampa di un fotolibro sono molto differenti fra loro, in quanto dipendono da parecchi fattori, che vanno dal formato, al numero delle pagine e, soprattutto, al tipo di carta e di copertina che, per esempio, possiamo trovare addirittura in vera pelle, o in ecopelle, ovviamente nelle realizzazioni di maggiore professionalità, ad alto livello.

Ad ogni buon conto, è possibile partire da un fotolibro, di almeno 26 pagine, in mini formato a meno di 10€, via via alzandosi anche fino intorno ai 100€ per un prodotto maxi (38 x 29) con copertina rigida e stampa digitale su carta fotografica lucida e/o satinata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.