Le migliori marche per le casse bluetooth

In base alle preferenze d’acquisto e all’andamento del mercato, possiamo affermare che uno dei più grandi successi audiofonici degli ultimi tempi è senza dubbio lo speaker wireless, o cassa bluetooth, come vogliamo chiamarla. Comoda e versatile, rappresenta un apparecchio ormai di uso comune, entrato quasi di prepotenza nel quotidiano dei tanti appassionati di musica, ma anche di chi segue podcast o altri contenuti audio. Con questo genere di altoparlanti, infatti, in qualsiasi stanza di un interno, piuttosto che nei nostri ambiti esterni preferiti (spiaggia, campagna, piscina, e chi più ne ha più ne metta…), ogni riproduzione musicale, e non solo, viene trasmessa con elevata qualità e massimo comfort, semplicemente selezionando un contenuto sul proprio device, sia esso smartphone, tablet o pc, e attivando la trasmissione tramite la connessione bluetooth, in un raggio d’azione, come minimo, di ben 10 metri, senza limitazioni di app o di sistema operativo.

Naturalmente, pur essendo di base un prodotto dalle notevoli prestazioni qualitative, come in tutte le cose, è necessario, per un ottimo risultato, affidarsi a casse di buona qualità produttiva, prediligendo quindi, al momento dell’acquisto, un dispositivo scelto fra le migliori marche del settore, anche se non sempre, specie per chi si approccia per la prima volta a questa soluzione, può essere facile districarsi nel vasto panorama commerciale informatico e tecnologico, in continuo aggiornamento. Proviamo allora a segnalare alcune fra le casse bluetooth migliori sul mercato, selezionando brand e modelli adatti per ogni situazione e per tutte le tasche, partendo dalla fascia di prezzo più economica.

TaoTronics, brand in ascesa, specializzato in accessori di informatica ed elettronica di piccole dimensioni, produce altoparlanti wireless economici e di buona qualità. Uno dei suoi fiori all’occhiello è il modello da Doccia Bluetooth, dotato di ventosa extra strong per attaccarlo senza problemi e senza viti anche alle piastrelle del box per una doccia rilassante e “musicale”. Facile da connettere ad un’ampia gamma di dispositivi audio in modalità wireless, è dotato di rivestimento impermeabile di livello IPX4, ed è utile anche per rispondere alle telefonate dello smartphone, avvertiti da un avviso di chiamata al posto della suoneria, grazie al microfono integrato che consente di parlare evitando di bagnare l’apparecchio. Mini dispositivo ad un mini costo, meno di 20€! 

JBL GO: fra le più vendute nei modelli low-cost, queste belle e coloratissime casse (a disposizione in 8 tinte differenti) sono il modello più economico del marchio JBL, molto rinomato nel panorama della riproduzione musicale. Con un prezzo inferiore ai 30 €, questo speaker presenta un design compatto e moderno e, sebbene le dimensioni siano ridotte e la presenza di un solo driver non garantisca un suono assolutamente impeccabile su tutte le frequenze, può essere definito un prodotto interessante e molto indicato per giovani ascoltatori. Il raggio d’azione è sempre intorno ai 10 metri, mentre l’autonomia è piuttosto ridotta, 5 ore. È possibile utilizzarlo anche abbinato ad altri apparecchi che non supportano la connessione wireless, grazie all’ingresso AUX. La ricarica avviene tramite cavetto micro USB. Dello stesso brand, troviamo altri modelli più evoluti, ovviamente a prezzi maggiori, per clienti più esigenti, come il JBL Charge 3, adatto, oltre che per l’ascolto della musica preferita, con un suono ben bilanciato, anche per caricare contemporaneamente il telefono, grazie alla capiente batteria da 6000 mAh, e totalmente impermeabile, come garantito dalla certificazione IPX7.

Tronsmart: azienda cinese all’avanguardia dell’informatica, con il suo modello T2, piccolo, ma con una batteria di lunga durata, che costa meno di € 50,00, si rivela perfetta per i prodotti dall’ottimo rapporto qualità/prezzo. Solido, compatto, ricoperto da un guscio protettivo di plastica, è anche munito di un gancio per appenderlo o per trasportarlo facilmente. Prevalentemente nato per la vita all’aria aperta, resiste all’umidità, ma anche a cadute accidentali e a schizzi d’acqua. Dotato di tasti di comando comodi e di facile utilizzo, possiede anche una porta USB per la ricarica. La sostanziale differenza con altre casse di pari categoria è data dal modulo Bluetooth 4.2, ottimo per quanto riguarda la distanza del segnale e, soprattutto, per la capacità di gestire file audio pesanti. Perfetta anche l’autonomia della batteria che, garantita per 12 ore, arriva a soddisfarne anche 14, un vero record!

Anker SoundCore Pro+: salendo un po’ di prezzo (siamo intorno agli 80 €), segnaliamo questa cassa bluetooth da ben 25W di Anker, estremamente potente con bassi ben delimitati e suono ad alta definizione. Ovviamente impermeabile, come tutti gli speaker di pari categoria, supporta la tecnologia BassUp, e presenta un’uscita dedicata per i bassi a spirale brevettata, con una distorsione armonica che, inferiore all’1%, assicura ottima chiarezza e fedeltà. Utilizzabile sia in interni che in outdoor, è in grado di suonare e riprodurre musica per ben 18 ore di seguito e, in caso di ulteriore necessità, tramite la porta USB integrata lungo la scocca, è consentito andare oltre, anche ricaricando dispositivi esterni. Quattro i driver sintonizzati professionalmente attraverso un processore di segnale, per un audio davvero da alta prestazione.

Philips Izzy BM5B: potremo subito dire “un nome, una garanzia” per questa cassa bluetooth Philips, marchio di elettronica consolidato e sempre in continuo aggiornamento, che varca la fascia di prezzo di 100 €. In questo caso, design ed acustica aumentano decisamente di livello e questo famoso brand, con la sua linea Izzy, presenta uno dei migliori speaker in connessione senza fili di prezzo medio-alto. Dimensioni compatte, alimentata da presa di corrente e non a batteria, quindi destinata ad un utilizzo fisso in interni, la BM5B incorpora due altoparlanti con driver da 2,5”, con porta per i bassi, in grado di erogare una potenza di suono pari a 5 Watt. Può anche connettersi ad altre casse simili, per creare un incredibile effetto multiroom, sistema che garantisce un raggio d’azione fino a 100 metri. Sempre della linea Philips Izzy, ricordiamo anche la BM6, la variante intermedia, con 2 driver full-range da 2″ e due radiatori passivi, e con una batteria incorporata che assicura fino a 8 ore di autonomia.

Infine, anche solo come indicazione di brand, non possiamo non segnalare gli altoparlanti bluetooth di:

  • Sony, con i suoi modelli SRS-XB31, SRS-XB41, SRS-XB10 e Play:1
  • Bose, con il SoundLink Revolve e il SoundTouch 10
  • B&O PLAY A1 e Beoplay M5 by Bang & Olufsen, l’azienda di tecnologia danese famosa nel mondo
  • Beats Pill+, ottima qualità di suono per questa una piccola cassa prodotta da un’azienda di proprietà di Apple

E potremmo continuare ancora per moltissimo, perché la tecnologia wireless è davvero ormai lanciata nel mondo degli speaker: l’importante, prima di ogni acquisto, è considerare quali sono i criteri personali per valutare un diffusore bluetooth, e scegliere poi in base alle proprie esigenze e finanze…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.