Casse bluetooth impermeabili per la doccia

Ascoltare la propria musica preferita o rispondere al telefono in modalità vivavoce anche sotto la doccia ormai non è più un problema: grazie alla tecnologia bluetooth, infatti, è sufficiente azionare uno dei pulsanti situati su una delle innovative casse altoparlanti senza fili, in modalità wireless e waterproof per accettare una chiamata o selezionare l’ultima hit. Piccolo, leggero, portatile e, appunto, assolutamente impermeabile, questo innovativo speaker è un dispositivo quasi indispensabile per i tanti appassionati della musica H24, che non vogliono mai interrompere nemmeno sotto la doccia o in vasca e, grazie al suo rivestimento gommato, è in grado di funzionare ovunque, sia all’asciutto che in acqua, per ascoltare e selezionare canzoni senza paura di rovinare la cassa. L’altoparlante da doccia che presenta la versione più aggiornata della connessione bluetooth, ovvero la 4.0, senza dubbio è quello che assicura un collegamento più stabile, limpido nel suono ed immediato nell’accensione.

Questo genere di altoparlante, realizzato con materiale praticamente indistruttibile e che non fa correre nessun rischio alle parti interne per danni a causa di umidità e spruzzi, offre davvero numerosi vantaggi: oltre l’innegabile comodità, ogni cassa per la doccia è senza dubbio pratica, intuitiva, semplice da utilizzare e, incredibile ma vero, molto spesso di basso costo, peraltro consentendo di ascoltare la musica o effettuare una conversazione allo smartphone anche quando quest’ultimo si trova a diversi metri di distanza, grazie al microfono incorporato e al vivavoce. Tra l’altro, le casse bluetooth impermeabili, possono essere un ottimo elemento per convincere i bambini, a volte restii a fare la doccia o il bagnetto: in questo modo, infatti, sarà facile insaponare e sciacquare allegramente, magari mentre ascoltano proprio la sigla del loro cartone preferito!

L’applicazione dello speaker wireless waterproof in bagno e, in particolare, nel box doccia, negli arredamenti da bagno più moderni, riveste una fra le più frequenti tendenze nel settore della domotica. I vari modelli, delle diverse aziende produttrici, sempre più specializzate ed aggiornate in questo genere di dispositivo, in linea di massima si possono dividere in tre tipologie:

  • Cassa a ventosa
  • Altoparlante a soffione
  • Speaker portatile

Il primo tipo ha, solitamente, una forma simile ad una saponetta e può essere attaccato a una qualsiasi parete della zona del bagno, anche all’interno del box doccia, sulle piastrelle, grazie, appunto, al sistema di ventosa presente sul suo retro. È una delle tipologie più economiche che si possono reperire sul mercato, a partire addirittura dai 10 €, impensabile fino a pochi anni fa, anche perché alcuni, in base ai brand produttori, sono davvero di ottima qualità, tanto da diffondere musica e parole nelle telefonate a livelli molto elevati.

Il secondo tipo potrebbe sembrare una vera magia, se non conoscessimo la tecnologia e la domotica. Consente infatti di godere di un potente “drenching pioggia” e, contemporaneamente, diffondere musica, canzoni, trasmissioni radiofoniche e/o conversazioni al telefono, letteralmente lasciandole “scorrere” mentre si fa la doccia. Stiamo parlando, per chi ancora non l’avesse capito, di particolari (e bellissimi!) soffioni da doccia con incorporata la tecnologia bluetooth, una vera e propria chicca di design e praticità nell’ambito di un appartamento moderno, elegante e funzionale. In commercio, sono disponibili soffioni di diverse forme e dimensioni, ed alcuni accrescono l’esperienza sensoriale anche con l’incorporata cromoterapia aggiuntiva. Il prezzo di questi dispositivi si aggira, in media, intorno ai 60/90 € e oltre, indubbiamente superiore, ma ben giustificato.

Il terzo tipo, infine, è un diffusore che, come da definizione, non è fisso, e può essere utilizzato anche fuori dalla stanza da bagno, in ogni caso ancora in ambienti umidi, come in una piscina, o addirittura in sauna, grazie all’elevata resistenza dei propri componenti. In modalità bluetooth e, ovviamente, sempre impermeabile, anche se non totalmente, è molto semplice e pratico, collegabile senza fili al proprio smartphone, o al tablet, attivi nel raggio di almeno 10 metri, con la comodità di lasciare il device anche distante senza problemi di cattivo ascolto, per esempio nell armadietto spogliatoio della palestra. Molti modelli sono provvisti di LED ottici che, con suggestivi effetti luminosi, creano un’atmosfera polisensoriale ovunque ci si trovi. Il costo è di fascia media, anche se può variare in base alla marca scelta: in linea di massima, uno speaker impermeabile portatile può essere acquistato a partire da circa 30 € in su.

Speaker con ventosa bluetooth

Quando parliamo di casse da doccia, comunque, ad eccezione ovviamente di quella a soffione, dobbiamo anche pensare ai cosiddetti “speaker splashproof”: si tratta di dispositivi non totalmente impermeabili, ma resistenti all’acqua nel senso della traduzione letterale di “a prova di schizzo”. Questo significa che, alcuni, hanno un certo grado di impermeabilità ma non devono essere immersi in acqua, anche se degli spruzzi accidentali non sarebbero in grado di rovinarli, come sono appunto i portatili. Invece, per una completa azione impermeabile, si deve ricorrere agli “speaker waterproof”, che possono essere totalmente bagnati, immersi e coperti d’acqua sino alla profondità e con tempistiche diverse a seconda della classificazione.

In tutti i casi, è importante prestare particolare attenzione alla durata delle batterie della casse wireless e waterproof da doccia, poiché non tutti i modelli consentono le medesime prestazioni che comunque, al momento dell’acquisto, sono sempre verificabili direttamente sulla confezione dell’articolo scelto. Da ricordare, inoltre, che gli speaker che consentono una carica maggiore, inevitabilmente sacrificano un po’ la qualità del riscontro sonoro mentre, viceversa, se si predilige quest’ultima, considerando ascolti meno prolungati di volta in volta, è preferibile scegliere apparecchi qualitativamente più rilevanti.

Abbiamo sin qui parlato di acqua, spruzzi, immersioni…ed è quindi il caso di chiarire che esiste un ufficiale classificazione IPX dell’altoparlante, che ne indica, appunto, il grado di impermeabilità: un “IPX” più alto garantisce un grado maggiore di resistenza all’umidità rispetto ad un valore più basso, a partire da IPX0 e sino a IPX8, il massimo di protezione impermeabile. Vediamo insieme la gamma dei dettagli, considerando che se l’acquisto che stiamo per fare servirà esclusivamente per un utilizzo in doccia, direttamente nel box o nella vasca, dovranno essere privilegiati i modelli che appartengono alle ultime classificazioni:

  • IPX0 Non Resiste all’acqua
  • IPX1 Resistente solo a poche gocce d’acqua verticali verso l’apparecchio
  • IPX2 Resistente a gocce d’acqua verticali ma assolutamente no a quelle laterali
  • IPX3 Copre fino al 60% della superficie frontale dell’apparecchio
  • IPX4 Resistente agli schizzi provenienti da ogni direzione
  • IPX5 Resistente a schizzi e getti d’acqua provenienti da ogni direzione
  • IPX6 Resistente a potenti getti provenienti da qualsiasi direzione
  • IPX7 Resistente alla completa immersione in acqua sino ad una profondità di 1 metro e per un tempo massimo di 30 minuti
  • IPX8 Il massimo dell’impermeabilità, può essere immerso in acqua senza problemi ed in maniera continua, sino ad una profondità di 3 metri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.