Firefox 8 con aggiornamento in background rapido ed invisibile

Come è stato spesso detto, soprattutto negli ultimi mesi, Google Chrome avrebbe raggiunto prima della fine di quest’anno la stesas penetrazione nel mercato di Mozilla Firfox, e stando alle ultime rilevazioni sembra prorio che così sarà. Google Chrome e Mozilla Firefox si spartiscono al momento rispettivamente il 25.34 % ed il 25.41 % del mercato globale. Nelle ultime settimane infatti, Chrome ha sorpassato Firefox per alcuni giorni, tornando di poco indietro nell’ultima rilevazione.

Tutto questo non sembra avere comunque effetti sugli utenti di Firefox, che proprio in questi giorni hanno effettuato l’upgrade alla versione 8 del loro browser, con grande apprezzamento. Mozilla nel frattempo continua a fornire alla clientela sempre nuove caratteristiche e funzioni. L’ultima in ordine cronologico riguarda un nuovo sistema di aggiornamento del browser, che avviene in background, senza disturbare le operazioni dell’utente.

L’obbiettivo di questo sistema è quello di minimizzare il tempo che Firefox impiega per effettuare l’operazione di aggiornamento e di lancio del browser subito dopo. Al momento gli aggiornamenti di Firefox avvengono in maniera automatica, ed i nuovi dati vengono conservati in una cartella, dalla quale vengono poi applicati al prossimo lancio della applicazione. Quando questo avviciene, Firefox lancia il programma di aggiornamento ed applica la nuova versione sulla installazione preesistente. Solo quando il processo di aggiornamento è concluso, l’update riavvia Firefox, costringendo gli utenti ad aspettare sino a quando tutta l’operazione è conclusa.
Con il nuovo processo, specificato nei dettagli nelle pagine di MozillaWiki, tutta questa trafila avverrà in maniera invisibile agli utenti. Nello specifico, quando Firefox conclude il download di un aggiornamento, lancia l’updater in background ed applica quanto scaricato in una directory nuova, totalmente separata da quelle di installazione del browser. In questo passaggio, quello che è contenuto nella cartella non è il semplice update, ma una intera versione di Firefox aggiornata. Al prossimo avvio di Firefox, l’installazione esistente e precedente verrà rimpiazzata da quella completamente nuova, senza alcun tempo di attesa. Il tempo di attesa viene quindi spostato al download, invece che all’applicazione della patch di aggiornamento, dunque non si ruba tempo all’utente in sede di elaborazione dati. Resta naturalmente inteso che tutte le impostazioni utente vengono importate in maniera automatica da Firefox, restituendo una piattaforma perfettamente aggiornata e personalizzata.

Una risposta a “Firefox 8 con aggiornamento in background rapido ed invisibile”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.