Mettere al Sicuro i propri Dati: il Backup su Android

 

Android non offre un servizio di backup nativo, quindi è facile dimenticarsene. Ma non aspettate fino a quando è troppo tardi per cominciare a pensare di mantenere sempre una copia di sicurezza dei propri dati, anche sul proprio dispositivo mobile. Molti di noi si basano sulle fotocamere dei  propri smartphone per scattare foto della nostra vita quotidiana, così come alcune delle più importanti conversazioni  della nostra vita si trovano nei messaggi di testo salvati. Quindi, prima che un ladro, una fatale dimenticanza o una bevanda sbadatamente versata spazzi via telefono e ricordi, seguite questi suggerimenti e riponeteli al sicuro.

 

Google vi viene incontro su alcune precauzioni. Andando su Impostazioni > Privacy, mettete un check su “Back up delle impostazioni” e “Ripristino automatico“.  Su Impostazioni > Account e Sincronizzazione, impostare il proprio account Gmail e spuntare tutte le opzioni. In tal modo, i contatti, le impostazioni di sistema, le applicazioni, il calendario e tutta la posta elettronica verranno ripristinati ogni volta che si imposta un nuovo telefono Android con quello stesso account Gmail.

Per salvaguardare le vostre foto ci si deve affidare invece ad applicazioni dedicate, magari memorizzando e consolidando le vostre foto scattate in un unico servizio online. Per esempio, con Photobucket Mobile saranno automaticamente caricate le foto appena scattate sul proprio account Photobucket. Anche Picasa Tool e Flickr Companion sono applicazioni gratuite che consentono il caricamento online ma non la sincronizzazione automatica. Non bisogna dimenticare il buon vecchio backup foto tradizionale. Occorre collegare il telefono al computer via USB, impostarlo in modalità disco e individuare l’unità. Basterà  quindi trovare la cartella DCIM e trascinare le foto desiderate sul disco rigido.

Per quanto riguarda i propri messaggi di testo, un modo intelligente per eseguire il backup  è SMS Backup +. L’applicazione gratuita invia automaticamente gli SMS ricevuti al proprio indirizzo Gmail, archiviandoli sotto una nuova etichetta, “sms”.

Infine, se siete a vostro agio con l’idea di pagare una piccola cifra affinchè qualcun altro si occupi del backup dei vostri dati, scaricate MyBackup Pro. Per soli 5$, SMS, foto, apps, registro delle chiamate, rubrica, le impostazioni di sistema, segnalibri, etc verranno salvati su scheda SD o sui server online dedicati, senza costi aggiuntivi e, all’occorrenza, ripristinati.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.