Firefox e Google Apps: Perchè e come delegare a Google l’accesso ai contenuti multimediali dei siti web

 

Durante la navigazione capita spesso di volere accedere al contenuto di informazioni contenute nei file in qualche maniera allegati alle pagine HTML della navigazione. L’esempio più banale ed immediato è la visualizzazione di documenti PDF che vorremmo aprire direttamente dalla finestra del browser, invece di essere costretti a salvarli e visualizzarli in un secondo momento. Oltre questi tipi di file, ed i file di testo in generale(.doc), sarebbe interessante poter cliccare su un contatto e-mail, e vedersi aprire l’account di Gmail, invece dell’apertura del client di posta locale o, come capita a chi non ha installato alcuna applicazione di questo genere, la presentazione di un messaggio di errore.

Per questa ed altre esigenze, ci viene in aiuto Firefox, che con delle impostazioni particolari ci permetterà di interagire meglio con i dati trovati sui siti Web, scegliendo e mandando in esecuzione per noi l’applicazione che meglio si adatta alla navigazione.

Gmail è nativamente supportato da Firefox come client predefinito da richiamare nel momento in cui facciamo su un link del tipo mailto. Per abilitare questa funzione:

  • Andiamo nelle Opzioni di Firefox, scegliamo Applicazioni, e nella finestra chiamata Content Type, in corrispondenza di mailto, scegliamo l’azione: usare Gmail.

Ogni volta che faremo clic su un link in mail, ammesso che siamo loggati al nostro account e Gmail, verremo riportati immediatamente alla creazione di un nuovo messaggio di posta, con il campo mittente già contenente il link appena seguito. In aggiunta, facendo clic destro sul browser, ci accorgeremo che la voce “Invia Link” creerà un messaggio di posta Gmail con in oggetto il titolo della pagina, ed un link alla pagina stessa nel corpo del messaggio.

Firefox possiede l’impostazione di base per usare Google Reader come lettore di default di feed RSS.

  • Sempre dalla scheda applicazione del menù opzioni, scegliendo la voce Web Feed è possibile indicare l’azione: Usa Google. ogni volta che cliccheremo su un link RSS, ci sarà chiesto se a giungere alla sottoscrizione alla pagina iniziale di Google, o a Google Reader.

Usare applicazioni Google per i PDF ed i documenti Office: un buon motivo per sostituire il richiamo di un programma locale per la lettura di questo tipo di documenti, è che lasciando che sia Google ad aprirli, nel caso in cui il contenuto di questi file sia malevolo, e con i file PDF potrebbe capitare, l’esecuzione del codice pericoloso non avviene sul vostro pc ma è eseguito in remoto, diminuendo di molto le possibilità che il vostro sistema venga intaccato. Vediamo allora come realizzare questa implementazione:

  • Basta installare l’add-on scelto tra la lista di quelli di Firefox, gViewer, e riavviare il browser.
  • Accediamo alle opzioni del nuovo addon e indichiamo quali estensioni di file devono essere serviti dal questo strumento. Adesso ogni volta che vorremo aprire un documento tra quelli indicati, ci sarà chiesto se usare un’applicazione locale. Al nostro rifiuto, l’esecuzione passerà direttamente a Google.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.