[GUIDA] Come capire se il nostro smartphone Android è stato infettato da un virus.

I virus che siano malware, spyware possono danneggiare gravemente il nostro pc o compromettere in modo importante la nostra privacy: spesso infatti non ci si rende nemmeno conto che i malintenzionati sono a conoscenza di tutto quello che facciamo con il nostro pc. Molto spesso, tuttavia, si pensa che questi attacchi informatici  riguardino solo sistemi operativi come Windows e Mac Os ma in realtà i malware possono anche intaccare tranquillamente uno smartphone equipaggiato con il sistema operativo Google Android. Anzi proprio per il fatto che si tratta di un sistema operativo libero ed “aperto” è molto più facile che sia oggetto di questi attacchi informatici: una cosa da evitare è, per esempio,  scaricare ed installare file apk dalla rete, soprattutto se non si conosce bene la provenienza e non esistono feedback circa quel file.

google-android-mascot

Di seguito riporto in questa guida dei segnali che potrebbero indicare che il vostro smartphone sia stato infettato da un virus:

  1. Notiamo che il nostro traffico telefonico diminuisce vertiginosamente, in modo davvero anomalo: molto spesso questi malware inviano messaggi o  effettuano “chiamate silenziose” verso numeri speciali e molto costosi.
  2. Se abbiamo una tariffa internet dati, noteremo che probabilmente il traffico rimanente diminuirà sensibilmente.
  3. Molto spesso questi virus continuano a “girare” in background e per questo motivo la batteria potrebbe scaricarsi molto più velocemente del solito.
  4. Potremmo riscontrare problemi che riguardano le prestazioni del nostro smartphone: infatti quest’ultimo potrebbe risultare molto rallentato, addirittura potremmo avere dei blocchi completi del dispositivo.

 

Naturalmente, la comparsa di uno di questi punti, non significa per forza che il nostro cellulare sia stata infettato da un malware, in realtà potrebbero benissimo esserci problemi tecnici sul telefono od il consumo del credito telefonico potrebbe essere causato da qualche opzione tariffaria che abbiamo attivato involontariamente. Se così non fosse, allora per prima cosa è bene effettuare un Hard Reset del nostro dispositivo: tutto quello che era precedentemente presente verrà disinstallato e lo smartphone tornerà come se fosse appena uscito dalla scatola di acquisto.

Un’altra cosa da fare, dopo aver eseguito l’Hard Reset del telefono è sicuramente quella di installare un antivirus per Android per scovare il virus ed eliminarlo, nell’eventualità che non sia stato eliminato con l’Hard Reset.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.