siri-iphone-4s-13186567391

Se è la prima volta che prendete in mano un iPhone 5 o un iPhone 4S, sicuramente non avrete ancora ben capito come padroneggiare al meglio “Siri”, assistente personalizzato che può eseguire numerose operazioni semplicemente ascoltando ciò che gli comunichiamo con la nostra voce.

Innanzitutto, per chi non lo sapesse, per attivare Siri è necessario tenere premuto il tasto Home del nostro iPhone. A questo punto il nostro smartphone emetterà un suono ed apparirà la scritta “ In che cosa posso aiutarti?”.  Se non abbiamo idea di quali comandi possiamo impartire a Siri, basterà cliccare sulla “i” vicina alla frase che ho scritto in precedenza e apparirà un elenco di ciò che Siri può fare.

La cosa interessante è che Siri può memorizzare delle relazioni che esistono fra il possessore del telefono ed una persona o un oggetto. Per esempio è possibile avviare Siri e dire “ Federica è mia moglie”. Siri memorizzerà la nostra relazione familiare. A questo punto basterà chiedere a Siri “ Chiama mia moglie” ed il nostro smartphone chiamerà immediatamente Federica. Davvero interessanti, quindi le funzionalità di Siri che si rivela non un semplice assistente vocale ma un vero e proprio “cervello elettronico” che saprà interpretare quello che diciamo e non, semplicemente, eseguire i soliti comandi pre-impostati.

Naturalmente non manca la possibilità di dire a Siri “  Scrivi sms o un’e-mail a ….” e Siri ci chiederà di dettare il testo”. Inoltre è possibile dire a Siri “ Pubblica stato su Facebook”, quindi basterà dettare quello che volevamo scrivere ed avremo così un nuovo stato aggiornato su Facebook. Infine possiamo anche decidere di far aprire un programma: per esempio potremmo dire “Avvia Safari”.

Siri comprende abbastanza bene ciò che gli viene detto e, per questo motivo, non è necessario urlare od utilizzare un tono di voce più alto del solito: basta essere se stessi, i più naturali possibili, come se stessimo parlando con una persona di fianco a noi.

Se inoltre, Siri non dovesse capire bene qualche parola, allora è consigliabile cliccare su quella sbagliata e modificarla in modo che con il passare del tempo, il nostro assistente vocale sarà sempre più preciso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.