Windows 8 Phone: presto l’aggiornamento per i continui riavvii.

Non un ottimo avvio per Windows 8. Il sistema  operativo mobile di Microsoft è piuttosto giovane e, di conseguenza, ancora un po’ acerbo. Diversi, infatti, sono stati i problemi segnalati dai consumatori ma uno in particolare starebbe mettendo a dura prova la fruibilità ottimale dei dispositivi che utilizzano questo sistema. Sembrerebbe, infatti, che diversi terminali sui quali è attualmente installato il sistema di Microsoft abbiano subito dei riavvii continui ed inspiegabili durante il normale utilizzo. Il problema, quindi, è piuttosto serio, soprattutto se si utilizza il terminale per lavoro: infatti potrebbe capitare di ritrovarsi con il terminale riavviato e bloccato alla schermata dell’inserimento del pin, impedendo di riceve chiamate magari importante senza che il possessore del telefono se ne sia accorto.

All’inizio non è apparso immediatamente chiaro se il problema fosse legato in modo specifico ad un terminale o fosse un problema, invece, legato al sistema operativo. In effetti già sul LG E900 con Windows Phone 7 capitava questo tipo di problema ma il difetto era legato alla scheda logica dello smartphone che si surriscaldava eccessivamente e mandava il telefono in “protezione termica”. Questa volta, tuttavia, il problema non è dovuto alla costruzione dei dispositivi bensì ad un vero e proprio problema software. Così, l’azienda americana, dopo aver individuato in modo preciso il problema, avrebbe finalmente preparato un aggiornamento che dovrebbe finalmente risolvere il problema.

Ma come e  quando arriverà l’aggiornamento? Il rilascio dell’aggiornamento che promette di risolvere completamente il disguido dovrebbe avvenire tramite OTA ( per chi non lo sapesse si tratta dell’acronimo di over the air, ovvero senza la necessità di attaccare il telefono al pc). La data, però, non è stata ancora annunciata e viene indicato come generico periodo di rilascio il mese di dicembre.

In una nota ufficiale Microsoft fa sapere che la risoluzione del problema è avvenuta attraverso la stretta collaborazione con i propri partner. Nonostante, comunque, sembri che l’aggiornamento possa risolvere completamente il problema, Microsoft non ha ancora ufficialmente chiarito le cause del difetto. Non resta che attendere Dicembre per saperne di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.