Amazon: annunciato per novembre il tablet Amazon Kindle

amazon_kindle_tablet

 

Amazon ha finalmente annunciato il lancio del suo tablet, da tempo atteso sia per la novità di una azienda come Amazon nel mercato dei dispositivi mobili, sia perchè il prodotto si è preannunciato come una competitiva alternativa ad iPad di Apple. Ed in effetti, almeno sulla carta, Amazon con il suo Amazon Kindle sembra rispettare le aspettative.

Il tablet  molto simile al BlackBarry PlayBook, non ha pulsanti fisici sulla superficie, e soprattutto viene commercializzato ad un prezzo molto competitivo. Entrando più nel dettaglio, Amazon Kindle, infelice la scelta del nome perchè viene confuso con gli eBook Reader, presenta uno schermo da 7 pollici, basato su processore da 1 GHz single-core, e con memoria interna da 6 GB, quantomeno per la versione base, la prima che verrà commercializzata; la connettività è rappresentata dalla sola scheda wi-fi e da una porta micro-USB: grande assente la fotocamera. La piattaforma software è un fork di Android 2.2 Froyo ma con alcune modifiche che lo rendono esclusivo per Amazon.

Il tablet eredita tutta l’esperienza nel campo degli eBook, essendo fornito di apposita app di sicura efficienza. Amazon, oltre all’allestimento hardware del tablet, ha buone possibilità di conquistare la sua fetta di mercato soprattutto grazie al ventaglio di app che può fornire, traendone vantaggio grazie alla propria esperienza di negozio virtuale. Inoltre, ha puntato tutto sulla integrazione con il Cloud Player per la musica, altro punto forte della società, e l’Istant Video player per i film, anche questo un software già esistente che verrà integrato nel tablet la cui uscita è stata fissata per Novembre, ad un prezzo realmente irrisorio: 250$.

Questo particolare è certamente quello più interessante, essendo in grado di competere anche con gli eBook Reader (in particolare il concorrente da battere è Barnes&Nobles con il Nook Color) offrendo un tablet efficiente e performante. Accanto ad Amazon Kindle, Amazon progetta di rilasciare nei primi mesi del 2012 un nuovo tablet, questo con schermo da 10 pollici, mantenendo tuttavia la vendita dei normali eBooks che, finora, hanno rappresentato un valore aggiunto nell’economia della società.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.