Monitor Asus ML248H

Il nuovo monitor Asus ML248H entra a far parte della serie Designo. Come suggerisce il nome, i designers hanno lavorato sodo sull’estetica del prodotto: ne risulta un pannello sottile ed elegante con un rivestimento posteriore bianco lucido.
A prima vista sembra che non ci sia piedistallo, ma guardando meglio nella scatola si notano due strani cerchi di metallo: il primo si attacca sul retro con una vite, l’altro si assembla insieme a formare il piedistallo. A dispetto di quanto questa soluzione stilistica adottata possa far pensare, il monitor risulta stabile, ed ha inoltre una comoda possibilità di rotazione. Dal punto di vista estetico non si trova nulla di simile in commercio.

Sul retro del pannello è presente una piccola apertura con gli ingressi per i connettori HDMI, VGA, il jack cuffie e il cavo di alimentazione.

All’interno della confezione Asus include sia il cavo VGA che il cavo HDMI, entrambi funzionano perfettamente. Quando abbiamo collegato il monitor con una connessione HDMI è apparsa una cornice nera intorno all’immagine di circa 1cm.
Il pannello misura 24 pollici, ha una risoluzione full HD 1920×1080 LED, tasti touch nella parte inferiore e un eccezionale contrasto di 10,000,000:1 .

Le immagini sono molto belle, sono presenti diverse modalità di impostazioni di visualizzazione: Theatre, Game, Scenario, Night View e RGB. Dopo averle esaminate si nota che la calibrazione ottimale è quella standard, bilanciata e senza eccessi. Cambiare le impostazioni di brillantezza o di contrasto è molto semplice, ci sono infatti delle scorciatoie che riducono la quantità di pulsanti da premere. Tuttavia per altre funzioni come regolare il volume delle cuffie, è necessario entrare nei vari menu e sotto-menu, districandosi fra le molte voci presenti.

Ardita la decisione di realizzare tasti a sfioramento posti nella parte bassa del monitor.

Probabilmente la gran parte degli utenti troverà questa soluzione moderna ed esteticamente gradevole, ma per chi usa il PC come strumento di lavoro i tasti potrebbero risultare estremamente delicati e fastidiosi.
In definitiva si può affermare che l’Asus ML248H ha un look davvero accattivante e indubbiamente gradevole, immagini ottime, ma d’altra parte tasti touch discutibili e prezzo piuttosto elevato.

Luca Fortuna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.