Google aiuta a fare la spesa con Offers

logo-google.gif

Dopo aver provato, senza successo, a comprare Groupon (offerta di 6 miliardi di dollari respinta al mittente), Google ha deciso di costruire in casa propria un servizio simile. Ecco spiegata la genesi di Google Offers, servizio scovato oggi da Mashable.

Offers permette “di aiutare i potenziali clienti e consumatori a trovare nelle loro vicinanze ottime offerte, attraverso una e-mail quotidiana”, si legge sul comunicato ufficiale della società internet californiana. “Si tratta di un modo semplice e intelligente per ogni attività di trovare clienti nuovi e di valore”.

In pratica, il servizio offre un modello che permette alle aziende di far conoscere i propri prodotti e promuoverli tramite particolari offerte a una base potenziale di milioni di utenti, pagando Google solamente nel caso gli internauti decidano di acquistare la merce. L’accesso alle offerte è localizzato, permesso cioè a quegli utenti che vivono nelle vicinanze di una certa attività o che vi si trovano proprio nei giorni della promozione.

Gli internauti iscritti a Offers riceveranno una e-mail al giorno con una proposta specifica, in cui sarà indicato il lasso di tempo in cui sarà possibile effettuare l’acquisto. Le offerte sono in numero limitato e vengono chiuse al raggiungimento del quorum.

Da QuoMedia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.