Idee regalo originali: i puzzle con foto

Un buon numero di italiani ha l’abitudine, ormai da anni, di inviare le proprie foto digitali ai servizi di stampa disponibili in rete. Negli ultimi anni le  possibilità offerte da questo tipo di servizio sono fortemente aumentate. Oggi con le foto delle vacanze, o di un particolare momento della vita, si possono creare oggetti di ogni genere. Tra cui anche i puzzle con foto dei bambini, del cane o di un paesaggio suggestivo visitato qualche anno addietro. Il risultato è divertente e di tipo professionale, del tutto simile ai puzzle che si acquistano nei negozi di giocattoli. Solo che è personalizzato con una foto che ci sta particolarmente a cuore, perfetto come passatempo o anche come piccolo dono da fare agli amici.

Un puzzle con foto come bomboniera

Questa è un’idea particolarmente azzeccata per alcune specifiche cerimonie e ricorrenze. Negli ultimi tempi molti preferiscono fare i regali di Natale o le bomboniere direttamente a casa, scrivendo a mano i biglietti di invito alle nozze o creando piccoli oggetti da donare agli amici. Ecco perché i puzzle con foto Photosi sono particolarmente interessanti: li si può sfruttare come bomboniere originali e divertenti. Per le nozze sul puzzle si stamperà una foto dei futuri sposi, per un battesimo una simpatica foto del bimbo che sta per riceverlo può essere perfetta. Chiaramente però il tema da sfruttare per la scelta delle immagini può essere anche molto vario. Ad esempio gli appassionati di fotografie naturalistiche potrebbero usare delle immagini di fiori o di animali scattate in natura.

Come si crea un puzzle con foto?

Non è necessario preoccuparsi per le modalità di stampa su puzzle, pensa a tutto il sito cui ci si rivolge per ottenere questo tipo di prodotto. I siti offrono infatti un semplice software per caricare l’immagine e inserirla nel foglio di base del puzzle. Volendo è possibile aggiungere uno sfondo o una cornice, delle righe di testo o anche oggetti particolari, che rendono più piacevole o spiritosa l’immagine presente sul puzzle con foto. Ognuno può scegliere come preferisce, spesso si stampa l’immagine scelta a tutto campo sul puzzle, ma l’aggiunta di particolari consente di dare un tocco originale o scherzoso alla foto scelta.

Scegliere la foto giusta

Il motivo per cui si sta per stampare un puzzle con una foto di famiglia o delle vacanze porta a indirizzare in modo preciso la scelta dell’immagine più adatta. Se il puzzle sarà donato come regalo di Natale ai nonni, allora una foto dei nipotini che giocano potrà essere adattissima; se invece si stanno preparando delle bomboniere per un battesimo, allora un’immagine del battezzando che dorme è l’ideale. Ognuno poi fa le scelte secondo i propri gusti; l’importante è che l’immagine scelta sia piacevole, che abbia un significato preciso e che sia di buona qualità. Ovviamente volendo è possibile effettuare un piccolo fotoritocco, migliorando la definizione, l’inquadratura e i colori. In questo modo il risultato finale sarà ancora più gradevole.

Quanto costa un foto puzzle

Il costo di questo tipo di prodotto dipende da una serie di fattori, tra i quali il principale è il formato. Laddove un piccolo puzzle da 48 pezzi, che misura 10 cm x 15 cm, ha un costo quasi irrisorio, nel caso di formati più grandi, con oltre 1000 pezzi e una dimensione da poster ovviamente la cifra sale in maniera importante. Stiamo comunque parlando di somme che chiunque si può permettere, considerando anche il risultato professionale della stampa. I puzzle più piccoli sono solitamente consegnati già costruiti, con apposita scatola e la stampa di riferimento. Quelli più grandi, con oltre 500 pezzi, sono invece consegnati con le tessere mescolate e sparse, poste in un sacchetto all’interno di una elegante scatola.

Un regalo gradito

Personalizzare i regali da fare a chi si ama è sempre una buona idea. Negli ultimi anni le proposte sotto questo punto di vista sono costantemente aumentate. Oltre ai puzzle si possono stampare cuscini, coperte in pile, t-shirt, tazze, cover per il cellulare. Il punto focale su cui ragionare è sempre l’immagine da scegliere, perché solo con belle foto si ottengono risultati decisamente interessanti, adatti ad essere regalati o conservati in casa per molti anni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.