Casse bluetooth Bose, tutto quello che devi sapere

Siamo sinceri: abbiamo tutti intuito, ormai, che il futuro dell’audio è wireless. Anzi, possiamo anche parlare di presente, poiché in effetti, gli speaker senza fili rappresentano già il “domani” degli altoparlanti, al punto che, in commercio, troviamo casse Bluetooth di molti fra i maggiori brand leader nel campo della tecnologia, domotica ed informatica, in competizione fra loro per elevate prestazioni e rapporto qualità/prezzo. Questo perché con i diffusori wireless è possibile ascoltare qualsiasi contenuto audio, dalla propria musica preferita ai podcast più interessanti, dalle trasmissioni radiofoniche alle conversazioni da cellulare, in tutti gli ambienti, interni o esterni, ad ottimi livelli e perfetto comfort, persino sotto la doccia!

Una delle maggiori case produttrici di questi gioielli d’ascolto è senza dubbio Bose, l’azienda americana celebre nel mondo per l’alta qualità dei suoi prodotti specializzati nella riproduzione sonora e nei sistemi audio in genere, sempre con connessione Bluetooth, quindi adatti per essere abbinati a un qualsiasi device mobile, come smartphone e tablet. Pur se oggi in commercio possiamo trovare casse di altri marchi a prezzi veramente irrisori, presentate con imponenti campagne di marketing, abbinati spesso alle possibilità di ascolto ovunque anche dei vari servizi di streaming audio, da Spotify ad Apple Music, da Tidal a Play Music, tanto per citare i più conosciuti, senza tema di smentita è possibile affermare che, gli utilizzatori che desiderano un ascolto particolarmente “pulito”, cercano prodotti di riconosciuta qualità, affidabilità e certezza: questa è la realtà che accompagna, ormai da molti anni, il brand Bose, uno dei più importanti e conosciuti nel mondo della diffusione audio.

Vediamo allora una mini guida in grado di illustrarci brevemente il marchio statunitense ed i suoi speaker Bluetooth, riconoscibili soprattutto per il tratto sonoro distintivo che sottolinea sempre, come caratteristica pecuniale, una spinta in più ai toni bassi. Le varie linee di diffusori Bose (mai in vendita sotto i 50 €, è utile ricordarlo), all’interno delle quali l’azienda ha sviluppato diversi modelli, sistemi, potenzialità, si dividono in:

  • SoundLink, con le varianti Micro, Mini e Revolve
  • SoundTouch, che garantiscono la tecnologia dei diffusori “Wawe”, a guida d’onda

16

Il primo speaker della gamma di cui vogliamo parlare è il SoundLink Color II. Si tratta di un dispositivo leggero, compatto, pratico e giovanile, forse il modello più “smart” della categoria, anche considerando la nutrita gamma di colori in cui è disponibile. Si presta ad una buona portabilità e la sua struttura è caratterizzata dalla presenza di una serie di comandi rapidi per ogni genere di controllo. La batteria è in grado di fornire una buona autonomia, di circa 8 ore, e può essere ricaricata con un micro cavetto USB. Il costo si aggira sui 100 €.  

A seguire, della stessa linea, presentiamo il SoundLink Micro, uno speaker Bluetooth, com’è facilmente intuibile, di piccole dimensioni, molto compatto, ideale per chi ama non perdersi nemmeno una nota in viaggio, tanto che è corredato da un pratico mollettone per poterlo agganciare a cinture o zaini in itinere senza problemi. Frontalmente presenta la classica griglia, sotto la quale è presente un radiatore passivo in silicone, protetto da spruzzi d’acqua e polvere. La batteria garantisce 6 ore di ascolto, pur nelle dimensioni così ridotte: con plus per il modello, offre supporto a Siri ed è in grado di far partire una telefonata anche con lo smartphone lontano, grazie all’Assistente Google. Prezzo indicativo, più economico del precedente, € 78.

Salendo di livello, troviamo il SoundLink Mini II, 680 grammi di potenza e di design, comodamente trasportabile in una qualsiasi borsa. Funziona posizionato ovunque, e il suo basso baricentro impedisce che si capovolga. Possiede una batteria che assicura 10 ore di canzoni ininterrotte ed è in grado di memorizzare gli ultimi 8 device utilizzati, consentendo un rapido riascolto della propria musica preferita, con una portata di almeno 9 metri, per un perfetto audio senza fili e senza intoppi di hit musicali, podcast e anche telefonate, grazie al microfono incorporato. Il prezzo è adeguato alle prestazioni, intorno ai 190 €.

Infine, presentiamo il SoundLink Revolve+, fiore all’occhiello e ultima generazione per questa serie. Si differenzia dagli altri SoundLink, oltre che per la forma a cono, che consente un ascolto a 360°, con copertura uniforme e costante, anche e soprattutto per i due radiatori passivi, che garantiscono una perfetta gestione dei bassi, e un deflettore acustico omnidirezionale, sulla base, per una diffusione omogenea dell’audio. Un piccolo grande gioiello di tecnologia, resistente all’acqua, alla polvere e agli urti, un ottimo diffusore Bluetooth portatile con una batteria che, praticamente, garantisce un’intera giornata di ascolto, con 16 ore di autonomia. Prezzo di poco inferiore ai 300 €.

Casse Bluetooth Bose, serie SoundTouch

Dispositivi wireless pensati per un pubblico diverso, si differenziano dalla linea precedente in quanto mirati ad utenti che prediligono un ascolto rilassante, stazionario, tranquillo in un ambiente chiuso, non necessariamente impermeabile o portatile, ma con un design e una potenza perfetta assicurati. E lo si vede subito dal SoundTouch 10, riconoscibile dalla linea elegante, leggermente allungata, e con una griglia in evidenza pensata per assicurare un suono su quasi tutta la superficie. Fra le casse Bose, questa è la prima che integra sia il modulo Bluetooth che quello Wi-Fi, consentendole quindi di sfruttare la connessione di casa per ascoltare musica. Da sottolineare la funzionalità multi-room, per diffondere la stessa musica in più stanze, anche grazie ai suoi 30 W di potenza. Come prezzo, siamo intorno ai 170 euro.

Poco più grande, troviamo il modello SoundTouch 20, che si differenzia anche per il piccolo display OLED frontale, grazie al quale sono visionabili alcune informazioni come il collegamento alla rete Wi-Fi piuttosto che l’attivazione del modulo Bluetooth, e così via. E ancora il SoundTouch 30, che vede la presenza del display più ampio, precisamente di 1.6 pollici e, con il completo supporto a tutti i servizi di streaming audio, offre una potenza da 150 W, mentre il modello precedente nascondeva, sotto la griglia frontale, due speaker da 90 W. In entrambe le casse, il risultato che ne consegue rasenta la perfezione di ascolto, con diffusioni omogenee e di lunga durata, con costi fra i 300 e i 500 €.

Infine, non possiamo dimenticare l’eccellenza Bose, con il Wave Music System SoundTouch IV, l’ultima generazione di diffusori, il modello più grande e completo presente nella gamma, con una cassa, munita di piedini per l’appoggio, che integra un lettore CD, tutt’altro che anacronistico, per un ascolto impeccabile, e due speaker da 60 W nascosti dalla classica griglia. Compatibile con la rete Wi-Fi domestica e i dispositivi Bluetooth, garantisce pulizia e potenza di suono grazie alla tecnologia Wave, con diffusori a guida d’onda, per offrire alte prestazioni e supportare tutti i servizi di streaming audio disponibili. Prezzo adeguato ed ovviamente piuttosto elevato, intorno ai 700 €.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.