Le lampadine LED sono la tecnologia del futuro

Illuminazione LED

L’illuminazione LED è la tecnologia del futuro.

Rispetto al classico sistema di illuminazione, con lampade fluorescenti, i LED vantano innumerevoli vantaggi, primo fra tutti il notevole risparmio energetico.
I LED possono essere utilizzati in modo versatile ed efficiente sia per l’illuminazione stradale che per quella domestica, senza dimenticare il comparto pubblicitario.

Dopo circa un secolo di rapido sviluppo, i LED (Light Emitting Diodes, “Diodi che emettono luce”) iniziano ad essere considerati pronti dalla comunità scientifica per sostituire le lampade a incandescenza e fluorescenti – spiegano i ricercatori dell’Enea –. La definizione dei fattori rilevanti che influiscono sulla qualità di queste nuove sorgenti rappresenta un aspetto chiave per la progettazione e la produzione di tali dispositivi elettronici.
Le prospettive sono di grande interesse, soprattutto se si considera che il primo LED ad emissione luminosa fu introdotto solo nel 1962, ed era caratterizzato da un’emissione luminosa molto debole. Da quel momento, la costante implementazione della tecnologia LED ha prodotto miglioramenti incredibili in termini di efficienza luminosa, spettro di emissione, intensità, durata di vita, costo, affidabilità e potenzialità applicative”.

Sono dettagli quali la lunghissima durata, l’eccellente saturazione del colore e la grande efficienza a fare la differenza rispetto ai sistemi tradizionali.
Considerando l’utilizzo domestico dei LED è apprezzabile il ciclo di vita decisamente lungo, il facile controllo dell’illuminazione e il design accattivante che, grazie alla luce colorata o bianca, garantisce elementi decorativi di pregio abbinati ad un’impagabile efficienza.

lmpadario led

I LED consentono scelte interessanti in fatto di progettazione dell’illuminazione domestica e si adattano alle tante situazioni della vita di tutti i giorni, che richiede tipologie di illuminazione diverse.

Parliamo della necessità di utilizzare la luce neutral white, con un’alta proporzione di blu, che aiuta ad aumentare la concentrazione sul lavoro, e di una luce warm white in grado di creare un’atmosfera conviviale, che si adatta alla perfezione ai locali pubblici come bar e ristoranti.
I LED migliorano la qualità della vita e soddisfano esigenze di illuminazione diverse di ambienti quali uffici, negozi, industrie.
La dimensione ridotta dei LED consente loro di essere decisamente versatili, garantendo la creazione di qualsivoglia forma e disegno.

I LED consentono soluzioni architettoniche e decorative policrome estremamente variabili e complesse a misura della fantasia del progettista. Possono essere integrati su una vasta gamma di applicazioni per esterni, arredo urbano, interni, arredo domestico in sostituzione della
illuminazione tradizionale.

La tecnologia LED dà vita ad un prodotto totalmente riciclabile, al pari di tutti quelli elettrici.
Non sono necessarie particolari forme di smaltimento. A differenza delle altre tipologie di lampade che contengono sodio, mercurio, fluorescenti, i LED sono privi di sostanze inquinanti e contribuiscono a diminuire la produzione di CO2, inoltre non producono raggi ultravioletti e infrarossi.

I LED si cambiano con poca frequenza grazie alla lunga durata, in termini di frequenza di ricambio quella dei Light Emitting Diode è 10 volte più bassa rispetto alle comuni lampade fluorescenti.
Con le loro 50000 ore di vita per blu e bianco e 10000 ore per I monocromatici, i LED superano abbondantemente le 750 ore delle lampade a incandescenza e le 7500-10000 ore delle lampade fluorescenti, per cui risultano particolarmente adatti all’utilizzo in situazioni in cui è oneroso, difficoltoso o pericoloso sostituire la sorgente luminosa.

L’utilizzo della tecnologia LED consente di ridurre la spesa elettrica contribuendo a migliorare il bilancio di un’azienda, al pari di quello famigliare o di una pubblica amministrazione.

Le lampade a LED hanno oltre 50 mila ore di accensione continua, pari ad almeno 4 volte la durata delle migliori tecnologie, con un impatto sui costi di manutenzione che diminuiscono drasticamente (si parla di almeno 15/18 anni di utilizzo continuo) rispetto ai supporti tradizionali.

Un risparmio, non dimentichiamolo, esteso anche all’ambiente.
Fra i motivi di forte sviluppo di questa tecnologia troviamo infatti la sostenibilità ambientale. I LED consentono forti risparmi energetici e quindi una minore produzione di anidride carbonica, in accordo con il Protocollo di Kyoto.
Inoltre trattandosi di una tecnologia caratterizzata da consumi ridotti i LED possono essere alimentati da energie rinnovabili come micro fotovoltaico e microeolico.

Sempre in fatto di ambiente è bene ricordare che queste sorgenti, diversamente dalle tradizionali lampade a scarica, se disperse in ambiente provocano un danno minimo perché  non contengono né i fosfori contenuti nei tubi fluorescenti, né gas pericolosi come i vapori di mercurio, elemento altamente tossico e in grado di provocare gravi forme di inquinamento del suolo e delle acque.
I minimi ingombri e i pesi modesti abbinati alla semplicità della struttura del prodotto, sono dettagli che tendono a ridurre l’impatto che l’oggetto lampada esercita sull’ambiente, sia costruito che naturale.

La tecnologia LED è insensibile agli urti e resiste alle sollecitazioni, le lampade a LED infatti sopportano senza problemi vibrazioni e scosse e non hanno un’accensione ritardata, come avviene invece con molte altre lampade a risparmio.
I diodi sono meccanicamente robusti e anche se cadono a terra non si danneggiano, neppure a caldo, al contrario delle lampade ad incandescenza che, se urtate quando sono ancora calde, si fulminano con facilità. Si prestano quindi anche ad applicazioni illuminotecniche in condizioni estreme, come nelle pavimentazioni e nelle piscine.

L’offerta di prodotti LED presenti sul mercato è piuttosto ampia e sono davvero tanti gli e-commerce online dove poterli acquistare come ad esempio casadellelampadine.it, ledlamp.it o leditalia.it, ma è importante soprattutto fare attenzione ai dettagli per valutare correttamente la qualità del prodotto e di conseguenza il suo prezzo.

Un parametro fondamentale per assicurarsi che un LED sia di qualità è il Binning, un vero e proprio processo di selezione del prodotto.

Il Binning considera che i chip con minori scostamenti di caratteristica come ad esempio temperatura, colore, emissione luminosa, garantiscono l’uniformità del prodotto finito.
Inoltre più è elevata la tolleranza, minore sarà il prezzo del prodotto ma di conseguenza la probabilità che una volta installati i prodotti siano visivamente differenti sarà maggiore.

Analogo processo può essere adottato per l’efficienza e la durata di vita. Si parte da una considerazione di base: é perfettamente inutile confrontare la potenza dei LED bisogna raffrontare la prestazione (es. Lumen emessi / Watt assorbiti) perché un LED economico può avere efficienza di 20 lm/W contro un LED di qualità che supera i 50 lm/W.

Alcuni prezzi online:

[[7pixel:20140|keywords: led|resNumCode:ZF]]

 

Una risposta a “Le lampadine LED sono la tecnologia del futuro”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.