Pirateria informatica durante il Mondiale: come difendersi da phishing e malware

In occasione della Coppa del Mondo in Brasile dilagano le operazioni di pirateria informatica da parte di cybercriminali che sfruttano il trend dei mondiali.
Malware, phishing, chupacabra e mobile app pericolose si insinuano nelle migliaia di attività digitali che si svolgono durante il grande evento, con lo scopo di rubare dati personali sensibili, e quindi soldi, agli utenti. Come prevenire il rischio di essere vittime inconsapevoli? A illustrarlo in un’infografica sono gli esperti di Kaspersky Lab, in occasione del lancio del nuovo antivirus Internet Security for Android, mettendo in guardia dai possibili attacchi su dispositivi mobili e presso gli sportelli ATM.
“Ogni giorno rileviamo 50-60 nuovi domini di phishing solo in Brasile e sono, nella maggior parte dei casi, progettati in modo molto professionale” ha dichiarato Fabio Assolini, Senior Security Researcher di Kaspersky Lab.
Il sistema operativo mobile più colpito da attacchi malware è Android, con il 98% dei casi rilevati: ogni giorno circa sette persone hanno libero accesso ai dati personali di un utente e in occasione di un evento che muove un patrimonio milionario come i Mondiali, questi numeri sono in costante crescita.

Una delle pratiche più diffuse a cui fare attenzione è la ricezione di mail che annunciano la vincita di un biglietto per la Coppa del mondo oppure omaggi falsi. Cliccando sul collegamento contenuto nel messaggio infatti si attiva un trojan che accede a tutti i dati personali presenti sul dispositivo, compresi gli accessi bancari. Il consiglio è quindi quello di controllare bene la pagina web prima di inserire qualunque credenziale, diffidare dei messaggi ricevuti da mittenti sconosciuti e più di tutto evitare anche il solo click al link contenuto nella mail da cui si genera il malware.

Nell’infografica di Kaspersky sono illustrate le strategie più comuni messe in campo dai malfattori e le best practice degli utenti per non essere colpiti dalle frodi: non aprire le mail ad oggetto “Coppa del Mondo” di dubbia provenienza, oppure evitare di collegarsi a porte USB o wi-fi pubblici non ufficiali. Si raccomanda poi di fare attenzione anche alle app a tema di cui non si conosce lo sviluppatore, soprattutto se chiedono informazioni personali inconsuete. Per chi si trova in Brasile invece, sono da evitare i pagamenti tramite POS wireless, mentre per i prelievi di contanti è bene mantenere gli occhi aperti presso gli sportelli ATM dove la clonazione di carte e il furto del PIN avvengono con mezzi sempre più sofisticati (la pratiche più diffuse sono skimmer e chupacabra).

Internet Security for Android, è una soluzione di protezione per smatphone e tablet Android contro le minacce di spam, spyware e malware mobile. Comprende alcune funzionalità di difesa base gratuite, mentre nella sua versione premium blocca i siti pericolosi, protegge da furto e smarrimento del dispositivo, applica filtri di protezione della privacy e prestazioni ottimizzate per ciascun tablet o smartphone su cui è installato.

Pirateria informatica durante il Mondiale: come difendersi da phishing e malware

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.