Controllare il pc attraverso smartphone Android, Parte Prima

unified_remote_smartphone_android_controllare_pc

 

E’ possibile controllare il pc attraverso uno smartphone Android a prezzo di qualche configurazione di rete, che risulterà nella facoltà di attivare il pc in remoto per lo scambio dei files, l’avvio del download di un torrent, o anche lo streaming di un video sul proprio smartphone Android senza necessariamente sedersi alla scrivania. Le due condizioni per realizzare questo genere di connessione che imponiamo per brevità sono: pc e smartphone devono trovarsi sulla stesse rete; deve essere noto l’indirizzo IP del computer, e perchè questo sia sempre vero, deve essere impostato preliminarmente a mano dall’utente. Risolviamo, o verifichiamo, questo primo passaggio per potere poi continuare con la guida attuale.

Per assegnare un indirizzo IP statico al proprio PC sulla rete in cui ci si trova: fare riferimento al precedente articolo, in riferimento all’assegnazione di un IP statico nel caso in cui il computer sia collegato alla rete in WiFi; nel caso in cui si disponga di una connessione LAN via cavo, i passaggi rimangono identici, l’unica accortezza essendo quella di agire sul dispositivo di connessione LAN e non sull’adattatore wireless: i sotto menù, gli indirizzi ed i campi da riempire sono infatti identici per tutti i dispositivi di rete.

Ottenuto quindi l’indirizzo di rete alla quale si è connessi, ed assicurato che il pc sia collegato alla medesima rete tramite un indirizzo IP statico (verificare che il pc effettivamente possa navigare), passiamo alla configurazione del controllo in remoto propriamente detto. Scarichiamo sul pc l’applicazione Unified Remote, lato server, lanciandone l’installazione. Impostiamo una password robusta ed eventualmente impostiamo la regola di Windows Firewall per permettere la normale operabilità dell’applicazione.

Una volta fatto, scarichiamo sul dispositivo Android la parte client di Unified Remote: con la parte server già in esecuzione sul pc, è possibile provare la configurazione automatica di Unified Remote da dispositivo Android, altrimenti è necessario inserire manualmente l’indirizzo IP del pc (che abbiamo scelto noi impostandolo manualmente). Una volta che la connessione tra i dispositivi è avvenuta, passiamo alla sezione Remotes dell’app Android. Sono qui presenti molti settaggi, molti dei quali possono essere provati in un secondo momento, ma tra i quali spiccano quelli che consentono di utilizzare lo schermo touch dello smarpthone come un mouse per il pc.

Unified Remotes funziona praticamente senza lag: l’unica limitazione è dovuta dal fatto che lo schermo del pc deve essere acceso e visibile per potere interagire. Nelle prossime guide vedremo come impostare un controllo remoto che non necessita del contatto visivo, e che consenta di eseguire lo streaming di un file multimediale dal pc direttamente sullo smartphone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.