Windows 8: Disabilitare l’inserimento della password

windows_8_avvio

 

Windows 8 è la novità software del momento. Ma non tutti, come è risaputo, apprezzano i cambiamenti soprattutto relativi ad un sistema operativo che, a detta di tutti, funziona benissimo. Windows 8 sostituisce comunque Windows 7, e per addolcire la pillola, molti si rivolgono ad hack e software di terze parti per rendere il nuovo OS Microsoft il più malleabile possibile. Uno dei fastidi più segnalati da parte degli utenti è l’immissione della password prima dell’avvio del sistema operativo, subito dopo l’accensione del pc.

Quando si avvia un pc con Windows 8 è infatti necessario inserire le credenziali del proprio account Microsoft, una pratica piuttosto seccante per chi tiene il proprio pc in casa senza che alcun estraneo possa raggiungerlo. Ecco come disabilitare l’autenticazione all’avvio.

  • Avviare il PC ed inserire la password;
  • Premere Win-X (ovvero il tasto Windows e poi il tasto X contemporaneamente);
  •  Nel menù pop-up che appare, cliccare su Command Prompt (Admin);
  • Nel command prompt seguente, digitare la stringa “control userpasswords2” e successivamente premere Enter. (E’ lo stesso comando che funziona per le precedenti versioni di Windows sul quale si vuole disabilitare la medesima funzione;
  • Nella finestra di dialogo User Accounts che appare, deselezionare il box indicato come Users must enter a user name and password to use this computer;
  • Click su OK per confermare l’opzione di login automatico inserendo per due volte la password;
  • Riavviare.

Completati tutti i punti, non verrà più domandato l’inserimento della password all’avvio del pc. Windows 8 è un sistema operativo nuovo, che ha rivoluzionato la maniera in cui gli utenti approcciano computer fissi, portatili, smartphone e tablet. Per questa ragione, il sistema operativo è relativamente rigido, al fine di risultare il più simile possibile su ogni dispositivo: tuttavia questo non vuol dire che non siano disponibili opzioni ed “aggiramenti” con i quali rendere più malleabile l’interfaccia utente e di conseguenza l’ambiente di lavoro, senza rinunciare ai vantaggi che indubbiamente Windows 8 ha introdotto, soprattutto nella facilità di accesso alle web App installabili da Windows Store.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.