Skype in the workspace: Piattaforma di comunicazione per piccole aziende

skype_in_the_workspace

 

Skype si arricchisce di un nuovo workspace orientato alla gestione di piccole reti di affari. Al contrari di quanto succede per altri social network o, nel caso di Skype, aspiranti tali, l’orientamento per la gestione di una rete di contatti in ottica più professionale è con Skype adesso possibile.

L’idea dietro Skype in the workspace è quella di fornire assistenza a piccole aziende o a startup appena create. La nuova piattaforma software è stata lanciata al pubblico dopo 6 mesi di beta test, ed è disegnata per aiutare una piccola azienda a collegarsi rapidamente con partners commerciali, clienti, fornitori e consulenti. Tutto ciò che è necessario fare è loggarsi con il proprio account Skype o Linkedin, creare un profilo in workspace e cliccare su Create an opportunity. “Opportunity” indica che vengono offerte le abilità di chi fornisce un servizio, condividendo la propria esperienza attraverso una sezione di Skype (voce, chat, video ecc.). E’ possibile includere foto o video se necessario, insieme alla descrizione di quanto viene offerto. E’ possibile anche specificare la durata di ciascuna sessione di Skype, dai 5 ai 30 minuti.

Skype in the workspace fornisce una soluzione ideale quindi per chi desidera una maniera semplice ed efficace per piazzare i propri servizi. Il punto di forza è naturalmente rappresentato dalla folta rete di utilizzatori di Skype: “Con più di 280 milioni di utenti connessi alla rete di Skype, le possibilità di contatti sono praticamente illimitate,” afferma Ural Cebeci, esponente di Skype. “Miriamo a collegare milioni di piccoli affaristi con Skype in the workspace e crediamo di poterci avvantaggiare di questa rete di contatti condivisi, permettendo di sviluppare ciascuno il proprio spazio commerciale.”

Nonostante le buone intenzioni che Skype sembra volere mantenere, gli analisti non sono del tutto convinti che l’idea si rivelerà effettivamente vincente dato che alla base del suo successo risiede la necessità di contattare estranei attraverso Skype per “proporre affari”, un metodo che risulta molto fastidioso anche attraverso la normale rete telefonica. Tuttavia Skype in the workspace rappresenta comunque una nuova strada da percorrere gratuitamente, ed in questa ottica, ogni innovazione è ben accetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.