Google Earth 7: Città in 3D e Tour Guidati, per Windows e Mac OS X

Google_earth_7_3d_tour

 

Google Earth 7 aggiungerà più immagini 3D nella versione per desktop. Google ha annunciato di avere aggiornato la versione destkop di Google Earth 7 con modalità 3D, una funzionalità che era stata disponibile sino a questo momento solo nella versione per gli utenti mobili.

La nuova versione del tour è stata modificata per presentare la funzionalità aggiuntiva, che di fatto consente di viaggiare a volo di uccello sulle città realizzate in modalità 3D per osservarne in maniera realistica il panorama. Al momento le città che sono visualizzabili in 3D attraverso Google Earth 7 sono  Boulder, Boston, Charlotte, Denver, Lawrence, Long Beach, Los Angeles, Portland, San Antonio, San Diego, Santa Cruz, Seattle, Tampa, Tucson e l’area di San Francisco Bay. L’unica città italiana sinora raggiunta da questo servizio è Roma.

Le città appena elencate sono le stesse disponibili nella versione iOS ed Android di Google Earth.

“L’esperienza di volare attraverso le aree metropolitane e guardare gli edifici, il terreno ed anche gli alberi realizzati in 3D è adesso consistente attraverso i dispositivi mobili ed anche desktop,” ha affermato Peter Birch, Product Manager di Google Earth. Quando si zooma su un’area, l’angolo di visuale della versione desktop di Google Earth è adesso stato aggiustare per dare l’effetto 3D previsto.

L’altra nuova funzionalità di Google Earth 7 è rappresentata dal tour guidato. Invece della funzione di ricerca, sono disponibili tour pre esistenti relativi all’area che si sta visualizzando, e che risultano elencati nella parte inferiore dello schermo. Quando si accede ad un tour, si ottiene una introduzione ai siti culturali e storici dell’area. Sono disponibili al momento circa 11,000 tour, disponibili in 3D per le città già raggiunte da questo servizio. I tour inoltre fanno uso anche delle informazioni di Wikipedia, laddove disponibili. Altri miglioramenti minori riguardano il motore di renderizzazioni delle immagini, reso fluido nell’ottica di implementare al meglio la svolta 3D. Per macchine con minor potenza quindi, Google Earth dovrebbe funzionare in maniera più fluida, a meno di attivare la nuova funzionalità 3D che invece fa ampio uso delle risorse del computer. Google Earth è disponibile per il download sia per Windows che per Mac e, come sempre, il software è gratuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.