Internet Explorer scende sotto il 50% di quote sul mercato.

Nonostante Internet Explorer abbia provato a convincere i consumatori con nuove versioni migliorate, il browser sta persendo sempre più quote sul mercato. Infatti sembrerebbe che le novità introdotte non abbiano convinto pienamente i consumatori che preferiscono utilizzare altri software di navigazione. I risultati, in termini di utilizzo da parte degli utenti, sono quindi pessimi:  per esempio dalla prima volta che il software ha fatto la sua comparsa, il suo utilizzo da parte degli utenti è sceso sotto il 50%. Questa ultima statistica comprende i software di navigazione usati sia sugli smartphone che sui pc. Explorer guida ancora la classifica al 49,57% delle preferenze mentre Firefox segue al 21% ed infine si trova Chrome al 21%.

Bisogna anche dire che Internet Explorer sarebbe al 52,63% se si trascurassero i browser utilizzati sugli smartphone ma ciò non è possibile vista l’importanza sempre più crescente per la navigazione mobile anche se, anche nell’ambito pc il risultato risulta essere in calo rispetto al trimestre precedente. Sempre per quanto riguarda nello specifico il numero della versione più utilizzata questa è la 8 per Explorer, la 7 per Firefox e la 14 per Google Chrome. Significativo il fatto che non è ancora presente un forte interesse per la versione 9 di Internet Explorer che non ha superato nelle preferenze ancora la versione precedente.

 

Come detto, comunque, è necessario specificare che Internet Explorer soffre soprattutto il  confronto con i browser per dispositivi mobile. Effettivamente il software di navigazione di Apple detiene ben il 62,17% delle quote, al secondo posto è presente Opera Mini con il 18% ed al terzo posto  Android Browser con il 13,12%. Da considerare il fatto che in questo settore Internet Explorer detiene solo lo 0,16%, una quantità davvero irrisoria. Bisogna anche aggiungere che questo dato così negativo non dipende solo dal software di navigazione: infatti al momento Windows Phone 7 non è ancora molto diffuso e questo penalizza Internet Explorer sviluppato solo per quella piattaforma e quindi questo dato potrebbe cambiare velocemente e le persone che utilizzano questo browser potrebbero aumentare rapidamente.

Staremo a vedere l’evolversi della situazione.

Una risposta a “Internet Explorer scende sotto il 50% di quote sul mercato.”

  1. Mi dispiace per Gates, ma hai finito di copiare gli altri, oggi il browser e domani se siamo fortunati il sistema operativo….che Dio ci aiuti che finalmente ce lo tiriamo via della palle sto Windows…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.