Italia: indietro in tecnologie e banda larga

Italia: indietro in tecnologie e banda larga

IMG_45784

L’Italia cresce nelle nuove tecnologie, ma rispetto agli altri ha ancora enormi gap.

L’ultima indagine Istat sulla tecnologia e gli italiani non da risultati confortanti.

In famiglie dove ci sono ragazzi al di sotto dei 18 anni la presenza di un computer è molto alta, compresa la relativa connessione ad internet.

La presenza di Pc nelle famiglie italiane sale al 54,3% del 2009, rispetto al 50,1% del 2008. Anche le percentuali di chi ha accesso ad internet dale dal 42 al 47,3%.

Ma a farla da padrona è ancora la vecchia televisione, mezzo principale d’informazione degli italiani.

Se se si parla di banda larga si apre un vero e proprio abisso.

L’Italia è al quartultimo posto per quanto riguarda l’internet veloce.

In un Continente dove la media è del 56% per la banda larga e del 65% per una qualsiasi connessione ad internet l’Italia naviga ad alta velocità solo nel 39% dei nuclei familiari con componenti tra i 16 e i 64 anni.

E solo il 51 % ha accesso alla rete.

E con gli ultimi tagli del Governo la situazione non andrà certo migliorando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.