Ecco come ripristinare i file cancellati per errore. E’ capitato proprio a tutti di svuotare il cestino sovrappensiero e poi accorgersi troppo tardi che proprio il file che cercavamo è andato perso, o semplicemente è stato cancellato senza passare dal cestino per errore.

A volte tuttavia è possibile ripristinare l’elemento, attraverso un software chiamato Undela. Questa applicazione prova ad analizzare lo spazio libero del hard disk in cerca dell’informazione cancellata che, spesso, è ancora fisicamente presente nel nostro disco rigido, ed è semplicemente segnalata come “spazio libero” per una prossima sovrascrittura. Se tale sovrascrittura non è ancora avvenuta, e se lo spazio fisico di memoria in cui è allocato il file al quale siamo interessati è intatto, Undela fa un tentativo per ripristinarlo.

Di seguito l’utilizzo di Undela.

  • Scaricare una copia di Undela per Windows. L’installazione non presenta difficoltà, essendo standard e molto rapida;
  • Lanciamo il software quando l’Installer ha compiuto il proprio lavoro e scegliamo il drive dal quale vogliamo recuperare il file cancellato, dal pannello di sinistra dell’interfaccia utente;
  • Clicchiamo sul pulsante Scan nella parte superiore dell’applicazione per vedere la lista dei file che è possibile ripristinare in relazione al Dive scelto;
  • E’ possibile affinare la ricerca in maniera da visualizzare risultati inerenti a ciò al quale siamo interessati.
  • Dalle impostazioni alla voce Options (File-> Option) si può configurare la ricerca in maniera da specificarla al meglio;
  • Una volta visualizzati i file facilmente recuperabili, sperando sia indicato anche quello al quale siamo interessati, è sufficiente spuntare i nomi corrispondenti ed azionare il pulsante Restore.

Oltre a questa funzione, un’altra caratteristica di Undela che merita citazione è file preview, che permette di visualizzare una anteprima dei file da eventualmente ripristinare, così da essere certi che sia proprio l’informazione che stiamo cercando invece di un’altra simile. Per attivare Preview è sufficiente selezionare il file ed agire poi sul pulsante Preview per averne visione.

Una volta identificato con sicurezza il o i files da recuperare, indichiamo il percorso in cui Undela dovrà salvare il materiale recuperato. Oltre quindi al recupero, Undela mostra anche quali informazioni cancellate risiedono ancora sul proprio pc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.