Attenzione al virus MacDefender.

Nell’informatica bisogna essere molto versatili ovvero riuscire a trovare subito la soluzione a situazioni che spesso sono nuove. Bisogna infatti essere sempre pronti a difendersi da virus che però alle volte possono essere completamente nuovi e bisogna trovare un metodo per eliminarli. Qualche giorno fa, alcuni utenti Mac hanno segnalato la presenza di un nuovo virus per il celebre sistema operativo sul sito della Apple. Il nome con cui dovrebbe essere stato battezzato è MACDefender, e risulta essere pericoloso in quanto viene installato all’insaputa degli utenti: infatti il pc non viene infettato a causa di siti fraudolenti o studiati appositamente bensì il programma malevolo viene scaricato durante degli aggiornamenti ed il collegamento al server da parte di Javascript.

Il normale utente naviga tramite il proprio pc, tuttavia quando apriamo un sito che ha bisogno per la visualizzazione uno Javascript esso viene scaricato in modo immediato ed automatico e se, nel nostro browser, abbiamo selezionato la possibilità di estrazione automatica dei file zip, allora verrà attivata un’installazione che chiederà il consenso nostro per l’installazione di  “MACDefender Setup Installer”. Come, quindi, avrete capito, il virus è contenuto in un file zip e quindi, se non teniamo attiva l’opzione di auto estrazione non dovremmo correre alcun tipo di pericolo. Inoltre, come già detto, il programma prima di installarsi chiederà esplicitamente la nostra autorizzazione ee ed è per questo motivo che le case produttrici di antivirus ritengono che non sia affatto un problema questo malware. Tuttavia sono presenti al momento delle analisi poiché, benchè il virus da come si evince dalla parte precedente non può facilmente infiltrarsi, non si è ancora compreso quali siano i danni che questo possa generare all’interno del sistema, questione che va senza dubbio approfondita.

Per favorire ancora di più la circolazione del virus, i pirati hanno fatto in modo di posizionare il loro codice malevolo nei primi siti visualizzati dai motori di ricerca o in base alle parole più ricercate. Con un po’ di attenzione risulta impossibile essere infettati da questo virus, tuttavia in caso di infezione bisogna usare il pc con cautela, soprattutto se lo usiamo per accessi bancari o altro, in quanto non sono ancora chiari gli effetti che il malware ha sul sistema.

Utenti Mac occhi aperti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.