BootCamp beta scadrà entro Dicembre

apple_logo__640x480_.jpg


BootCamp è un software utilizzato da Apple per poter installare Windows su computer Mac.
Il software partiziona il disco in due parti:una con Tiger ed una con Xp o Vista.
Fino ad oggi la versione di BootCamp era una beta, ma dall’ uscita di Leopard la versione è diventata definitiva.

Forse per spingere gli utenti a cambiare sistema operativo e passare da Tiger a Leopard, ora BootCamp beta scadrà.
Le soluzioni al problema sono due:
Non si fanno più aggiornamenti per evitare cambiamenti sul proprio pc, oppure come ben spiega macitynet:

“La seconda soluzione è quella di utilizzare un programma di virtualizzazione come Parallels o Fusion Vmware, fargli riconoscere la partizione e far girare la parte Windows come macchina virtuale: questa opzione ovviamente dimuisce le prestazioni della macchina (e pure la compatibilità con qualche periferica) ma vista la crescente stabilità ed efficienza delle due soluzioni potrebbe essere un sistema ancora più sicuro (lasciando ad esempio gran parte dell’accesso al web alle applicazioni Mac) e comodo del boot diretto da Windows.”

Infine io aggiungo una terza soluzione ovvero quella di passare a Leopard.
Il nuovo sistema operativo non è molto costoso (129€), ma è veramente comodo avere due sistemi operativi installati sul proprio computer.
Inoltre Leopard permette d’avere circa 300 migliorie confronto a Tiger, sia nella veste grafica che nella sostanza vera e propria del software.
Pensateci bene a cosa fare, la scelta è molto importante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.