Lampade LED Wi-Fi, un futuro luminoso e smart

Lampade Wifi

Il mondo sta scegliendo la strada del risparmio energetico e del rispetto dell’ambiente, con un’inclinazione verso la necessità di preservare risorse o utilizzarne sempre più di rinnovabili per non condizionare il futuro delle prossime generazioni. Uno degli elementi decisivi per la pratica del risparmio energetico è quello legato all’illuminazione domestica, che vira verso un domani dai consumi assai ridotti, sia per contenere i costi in bolletta, sia per consentire una più equilibrata ripartizione tra i consumatori, soprattutto nelle grandi città. Il futuro è oggi, grazie all’illuminazione led, che giova della comodità di lampade wireless, una dimensione sempre più “smart” per vivere in ogni ambiente della propria abitazione.

Ecco alcune delle migliori lampade LED WIFI

 

ACCEWIT Lampadina Wi-Fi Smart Bulb Dimmerabile LED Light 20000
EUR 26,99 EUR 26,99
Generalmente spedito in 24 ore
Dettagli >>
Wi-Fi Smart Light Bulb Socket Bulb Adattatore Base Converter
EUR 25,90 EUR 25,90
Generalmente spedito in 24 ore
Dettagli >>
TP-Link Lampadina Wi-fi LB110, con Luce Regolabile, Compatibile
EUR 35,65 EUR 34,99
Generalmente spedito in 3-4 giorni lavorativi
Dettagli >>
Xiaomi Intelligenti Lampadine, Xiaomi Yeelight Colorata Smart
EUR 17,99 EUR 21,89
Generalmente spedito in 2-3 giorni lavorativi
Dettagli >>

 Un gran numero di vantaggi ed una ben documentata efficienza. Questo è, nella pratica, la lampada LED. Una tecnologia che negli ultimi anni ha ricevuto aggiornamenti importanti soprattutto per quel che riguarda la capacità di illuminazione, di risparmio energetico e di durata ma, ancor più importante, riguardo la capacità interattiva. Sono, infatti, piuttosto recenti gli adeguamenti per l’utilizzo attraverso applicazioni da smartphone e per l’interazione a distanza tramite regolatore elettronico dimming. Una lunga gamma, dunque, di sistemi per l’ottimizzazione dei consumi ed un mercato in continua espansione.

 Le lampade LED hanno permesso alle amministrazioni di risparmiare in maniera decisiva sui consumi in ragione di una qualità migliore dell’illuminazione (sempre più spesso, infatti, queste lampade superano di gran lunga la potenza delle vecchie lampade ad incandescenza), della durata, potendo arrivare ad un impiego massimo di più di 50.000 ore, consentendo una minore necessità di ricambio dei bulbi. Questi principi hanno portato l’illuminazione a LED anche nelle case dei cittadini, che oggi possono scegliere tra una grande disponibilità di modelli per usi e funzionalità. Alcune tra le più ricercate sono sul mercato a prezzi molto competitivi.

 Uno dei più utilizzati modelli di lampada a LED è sicuramente il Philips Hue, un tipo di bulbo dalla forma piuttosto originale che si distingue dagli altri modelli per il suo elevato livello di interattività. Il sistema di illuminazione, infatti, è fornito del device ribattezzato “Bridge”, una sorta di “ponte”, appunto, che consente all’utente di modificare vari aspetti del bulbo, come il colore di emissione e la capacità di illuminazione. Come? Il tutto attraverso un’applicazione già disponibile negli store iOS ed Android che da smartphone consente, sempre attraverso “Bridge”, di tenere sotto controllo qualcosa come 50 diversi bulbi in totale. Una capacità interattiva che non è fine a sé stessa in quanto, in questa incredibile gamma di tonalità con le quali è possibile interagire, c’è dietro la programmazione di veri e propri “set” dedicati a momenti diversi della vita casalinga. Ecco, dunque, le tonalità “relax”, per il rientro a casa dopo una dura giornata di lavoro, o la tonalità “lettura”, per chi è impegnato, comodamente seduto, nella lettura di un buon libro.

Philips Hue Being lampada da soffitto nero
EUR 191,94 EUR 191,94
Generalmente spedito in 2-3 giorni lavorativi
Dettagli >>

 A disposizioni di tutte le “tasche”, invece, ecco che la soluzione più pratica arriva direttamente dall’oriente, grazie alla semplicità di LuMini (della start up Tabu Design). Un tipo di bulbo dall’efficienza elevata che, a differenza di altri prodotti più utilizzati che interagiscono direttamente con il wi-fi casalingo, si affida al sempre efficiente protocollo Bluetooth. Un sistema che consente comunque di sfruttare il proprio smartphone attraverso app, rendendo più semplice il controllo delle tonalità del bulbo, il loro sfruttamento, attraverso accensione e spegnimento diretti, e dunque il risparmio energetico. Una soluzione che ha un “alleato” in più dalla sua parte: il costo relativamente basso, tipico dei prodotti che provengono dall’ingegnoso oriente.

 In ultimo, uno dei prodotti più particolati: la lampada Lightfreq. Un progetto per “collezionisti”. La lampada Lightfreq, infatti, consente, oltre alle classiche funzionalità manovrabili da wi-fi, tramite app, di gestire un particolare sistema di diffusione audio. Attraverso uno speaker direttamente annesso al bulbo. Un sistema che, a differenza di quello per l’illuminazione che, appunto, conta nella gestione via applicazione, si può controllare attraverso il protocollo Bluetooth sempre tramite smartphone. Un’ingegnosa soluzione per chi, oltre a “viaggiare” sulle frequenze della luminosità, trova piacevole sfruttare anche quelle del suono.

 L’universo in continua evoluzione dll’illuminazione a LED può contare oggi su un numero sempre crescente di dispositivi in grado di interagire in maniera semplice con i nostri smartphone e di garantire un adeguato controllo ed ampia capacità di risparmio. La gestione dell’illuminazione domestica consentirà a voi non solo di poter favorire il risparmio grazie all’efficienza ed ai bassi consumi, ma anche di godere dei propri momenti vissuti in casa in maniera del tutto particolare. Una gioia per gli occhi e per la mente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.