Come Configurare il Router di casa: Password, Sicurezza, Canale di Rete, Apertura Porte

configurare router rete wifi password

 

Configurare il ruoter di casa è il primo passo, ed il più importante, per potere godere di una linea internet performante e navigare in piena sicurezza. Per la configurazione del router è necessario accedere alla schermata di interfaccia utente attraverso il browser digitando semplicemente l’indirizzo di rete del dispositivo solitamente indicato nel manuale di accompagnamento, naturalmente dopo avere collegato il router al pc attraverso un cavo ethernet.

La prima richiesta del router è quella di effettuare l’accesso al pannello di controllo: anche in questo caso è necessario fare riferimento al manuale di istruzioni o, alternativamente,dato che le credenziali di accesso ai router sono standard (tocca all’utente personalizzarle), presso il seguente indirizz

o è possibile recuperarle.

Una volta loggati, avremo a disposizione tutte le opzioni per la configurazione intera del dispositivo e della rete internet. Cliccando nelle varie sezioni e modificandone i parametri dovremo sempre ricordare di salvare le modifiche che, in base al tipo di configurazione, potrebbero richiedere il riavvio del componente.

Impostare password di amministratore: è necessario cambiare la password di accesso al pannello di controllo del router, dato che quella di default è nota a chiunque: nel relativo pannello di amministrazione del router, la cui denominazione cambia da modello a modello, sarà impossibile inserire la vecchia password – ovvero quella di default trovata sul manuale o su internet – con una propria. E’ bene scegliere una password difficilmente indovinabile, e che sia differente da quella scelta per l’accesso alla rete.

 

Impostare rete WiFi. Le impostazioni per il collegamento in wireless passano dalla scelta di un nome personalizzato da dare alla propria rete, alla fondamentale decisione di una password di accesso, che deve necessariamente essere robusta e non scontata al fine di proteggere la propria rete da intrusioni non desiderate.

Le altre impostazioni devono essere fornite dal’ISP (il gestore del servizio internet), ma in materia di sicurezza il meglio che si possa scegliere è

  • Impostare la voce “Sicurezza” su “WPA/WPA2“;
  • WPA Type” su “WPA2-Personal”;
  • “Encryption Type” su “AES”,

Queste rappresentano la migliore combinazione per preservare l’accesso alla rete wifi. Da questa sezione è anche possibile impostare il “Canale” radio sul quale il router risponde, e che deve essere scelto in maniera da non interferire con gli altri segnali provenienti dai router dei vicini.

Le due impostazioni principali sono state completate: adesso è il momento di guardare le altre schede del router per scegliere ulteriori personalizzazioni che facciano al proprio caso. Le sezioni più interessanti sulle quali agire riguardano il routing delle porte di accesso al router, che consentono di velocizzare (o bloccare) l’utilizzo di certi servizi ed applicazioni sul proprio pc: scegliendo infatti di “aprire la porta” relativa ad un determinato servizio, ad esempio BitTorrent, noteremo una aumentata rapidità di scambio dati; lo stesso si può dire se si utilizzano videogiochi che richiedono il collegamento ad internet: anche in questo caso agire sulle impostazioni del router migliora di molto la resa in gioco.

E’ infine interessante tenere d’occhio la sezione di status, nella quale si può verificare quali dispositivi siano collegati al router in ogni momento, così da accorgersi se qualche presenza non desiderata stia approfittando del nostro collegamento internet.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.