Microsoft Surface: Due versioni di Windows 8 per i tablet Microsoft

microsoft_surface_windows_8_rt

 

Come immediatamente dichiarato da Microsoft, la caratteristica più importante di Windows 8 è la possibilità di adeguarsi all’hardware sul quale viene installato, indipendentemente dalla natura desktop, portatile, tablet o smartphone. Per realizzare questa uniformità di utilizzo, è dunque necessario che Windows 8 supporti in maniera perfetta l’input touch.

Questa innovazione porterà, come già è noto, ad una nuova generazione di portatili che, oltre a presentare il tradizionale touchpad nella tastiera, sarà equipaggiato con uno schermo totalmente touch. Tornando alla situazione attuale, il nuovo Start Screen di Windows 8 è stato progettato proprio per favorire i tablet. Microsoft ha finora mancato di creare tablet fruibili ma, imparando dal successo di iPad di Apple che ha fatto della facilità d’uso e della chiarezza un marchio inconfondibile, sembra che con Windows 8 abbia effettivamente invertito la tendenza.

Microsoft ha intenzione di supportare due tipi di tablets. Il primo tipo, che ripercorre al meglio l’idea originale di un tablet Microsoft, è un portatile convertibile che si basa su Windows 8. Microsoft Surface Pro di fatto è proprio un laptop che però pone particolare enfasi nell’input attraverso il touch screen invece della tradizionale tastiera. Il secondo tipo di tablet sarà equipaggiato con Windows RT.

Questa versione del OS è dedicata ai processori ARM, piuttosto che Intel o AMD del primo tipo di tablet. ARM non produce il proprio hardware, ma da in licenza la propria tecnologia ad altre compagnie (Nvidia, Qualcomm, Texas Instruments) che producono i processori ARM. I processori ottenuti con la tecnologia ARM offre delle performance che, rispetto ad altri processori, richiedono molto meno energia. Windows RT avrà delle restrizioni rispetto alla versione di Windows 8. Sebbene anche questa piattaforma presenterà l’interfaccia desktop, il suo utilizzo sarà limitato, e potrà eseguire solo software preinstallato come Office. Con i tablet ARM e Windows RT non si sarà in grado di installare altri programmi, a parte le app Windows 8 da acquistare attraverso il Microsoft Store. I tablet con architettura Intel invece monteranno la versione integrale di Windows 8 proprio come su un PC avendo quindi piena possibilità di installare qualsiasi tipo di software, anche per il desktop. Per questa ragione, i tablet RT costeranno meno di quelli Intel e saranno riservati a coloro che richiedono servizi di informatica basilare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.