Come realizzare alcune funzioni Windows su Mac OS X

windows_mac_os_x

 

Sebbene molto più spesso si legga di quanto sarebbe bello se Windows integrasse alcune delle più apprezzate funzioni Mac OS X, è pur vero che gli utenti Mac troverebbero beneficio da peculiarità che Windows integra nei suoi sistemi operativi. Vediamo alcune di queste caratteristiche, e quali sono i metodi per renderli su un sistema Mac OS X.

Massimizzazione delle finestre. Grande assente nella gestione delle finestre in Mac OS X. Attualmente, se si prova ad eseguire questa azione cliccando sull’apposita icona nel bordo della finestra, quello che succede è l’allargamento della visuale che si adegua allo schermo, mantenendo la barra dei menù in alto, ma non massimizzandosi a tutto schermo. Esiste un tool che cambia il comportamento dell’icona, consentendo la massimizzazione della visuale: RightZoom. Non è esente da difetti, ma funziona quasi sempre ed è gratis.

Preview delle finestre. In Windows 7 basta posizionare il mouse sulla icona minimizzata di un programma/finestra nella task bar, per fare apparire in popup la preview corrispondente. Un accorgimento comodo se si usano contemporaneamente diverse finestre, per passare rapidamente da una all’altra. Mac OS X presenta qualcosa di simile, ma non una preview così interattiva. Per adattare il comportamento del sistema operativo a quello di Windows 7, e siete disposti ad affrontare una piccola spesa, ecco in vostro aiuto Hyperdock, che per 10$ soddisferà la vostra richiesta. Hyperdock inoltre rende le preview interattive, consentendo di potere chiudere le applicazioni dalla loro rappresentazione, muoverle, ed operare un set di comportamenti e personalizzazioni che valgono la piccola spesa, sempre ammesso che la consideriate valida per aumentare la vostra produttività.

Gestione delle finestre: volete muovere e ridimensionare le vostre finestre, potendole adattare alla parte di schermo in modo da organizzare più visuali sulla scrivania? Cinch è quello che fa per voi. Oltre a quanto detto aggiunge altre funzionalità che potrete facilmente verificare nella scheda del prodotto. Costa 7$, ma può essere usata senza spendere un centesimo a patto che, ogni volta che la usato, non vi disturba il popup che vi domanda se volete comprare l’applicazione.

Shortucuts da Tastiera: Abituati ad eseguire buona parte dei comandi attraverso le combinazioni di tasti? Usate DoubleCommand, un software che mappa le corrispondenze di alcune combinazioni di tasti in Mac OS X. I tasti funzione in generale saranno utili ed impiegabili proprio come su sistemi Windows: un piccolo aiuto che armonizza i nostri comportamenti alla tastiera, soprattutto per chi si trova a cambiare ad operare tra sistemi Windows e Mac.

Una risposta a “Come realizzare alcune funzioni Windows su Mac OS X”

  1. Post utilissimo, sito ben fatto. Posto giusto per aumentare la visibilità della pagina e farvi i complimenti. Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.