Proxy Searcher: Cercare automaticamente Server Proxy gratuiti

Inserito in Software da il 8 aprile

proxy_searcher

 

Proxy Searcher aiuta a trovare il proxy adatto per le proprie esigenze. Il web offre molte soluzioni quando si desidera navigare anonimamente su Internet. Utilizzare un proxy web da uno dei siti internet che mettono a disposizione questo servizio, è la soluzione probabilmente più diffusa anche quando si vuole utilizzare un servizio non disponibile nel proprio Paese: sfruttando un web proxy straniero infatti, su può “mascherare” il proprio IP come se ci si trovasse in un’altra Nazione, permettendo così al browser di visualizzare la risorsa sul web che altrimenti sarebbe negata. I Web Proxy sono una soluzione popolare anche perchè non richiedono configurazione per poterli sfruttare – o che non ne necessitano quando lo scopo è unicamente accedere a siti web in maniera anonima.

Quando invece si parla di Proxy Server, il discorso si fa leggermente più complicato perchè è necessario modificare le impostazioni di Rete del browser per fare in maniera che la navigazione si svolga attraverso sotto reti ben specifiche che assicurano l’anonimato. Utilizzare i servizi di uno (o più) proxy servers presenta inoltre il fastidio di dovere costantemente verificarne la disponibilità visto quanto rapidamente vengono posti online ed offline.

Proxy Searcher è un software gratuito che svolge questa funzione in maniera automatica: attraverso la funzione di ricerca di questa applicazione è possibile scovare proxy aggiornati regolarmente e funzionati, e spesso i suggerimenti forniti da Proxy Searcher si rivelano corretti dato che il tasso di verifica dei proxy servers mostrati come risultato è molto alto. Tutto quello che si necessita per iniziare ad utilizzare Proxy Searcher è agire sul pulsante di ricerca nell’interfaccia principale dell’applicazione per iniziare la ricerca dei server proxy disponibili. L’applicazione esegue in background delle operazioni piuttosto complicate per verificare e listare i proxy server disponibili. Ogni server trovato viene mostrato accompagnato dall’indirizzo IP e del numero della porta associata, ed il tempo di risposta (lag) tra la postazione dell’utente ed il server; inoltre, viene associato anche il Paese in cui il proxy server risiede. Accanto a ciascun risultato poi sono visualizzate le icone di Internet Explorer e Firefox: premendo su uno dei due pulsanti, si avvia la configurazione automatica del browser selezionato in maniera che i parametri di Rete (di cui abbiamo detto), vengano impostati automaticamente da Proxy Searcher, così che l’utente non debba effettuare questa operazione manualmente ogni volta che cambia server proxy; dato inoltre che Chrome utilizza le stesse impostazioni di Rete di Internet Explorer, anche questi utenti beneficeranno dell’operazione automatica.

Proxy Searcher mette a disposizione vari parametri per affinare la ricerca, in maniera da avere a disposizione una lista di server aggiornati, online, e che rispettano le esigenze dell’utente.

 

Inserito nel mese di aprile 2013.
Vuoi rimanere aggiornato con le novità del blog? Sottoscrivi il nostro feed RSS.

Lascia un Tuo Commento: