Microsoft Windows 8: Ecco La Customer Preview

Inserito in Software da il 28 febbraio

Windows 8 è quasi arrivato, ed è pronto per rilasciare la versione Customer Preview riservata ai clienti, ormai a breve scadenza. A quanto pare proprio Mercoledì Microsoft sarà pronto a mettere a disposizione la beta di Windows 8 per gli utenti che vogliono dare una occhiata più da vicino al nuovo sistema operativo di Microsoft.

Rispetto alla versione circolata per i programmatori, già in circolazione da Settembre, la Consumer Preview è più stabile. Inoltre presenta miglioramenti dell’interfaccia utente molto più rilevanti, che sono stati aggiunti in questi cinque mesi anche grazie al contributo degli sviluppatori, e presenterà una prima versione del Windows Store. Come suggerisce il nome stesso, la Consumer Preview è dedicata a quegli utenti che desiderano essere pronti per la grande sfida che Windows 8 lancia al mondo dell’informatica, prima dell‘immissione sul mercato che è prevista per la seconda metà del 2012. Con Windows 8, Microsoft cerca di reinventare il PC. Invece del tasto Start del Menù, l’utente ha a disposizione una griglia colorata, che conducono alle app collegate. Microsoft chiama questa interfaccia Metro, e serve come base di lancio per qualunque funzione Windows 8 sia in grado di eseguire, indipendentemente se ci si trovi su pc fisso, portatile o tablet.

Per completare la home screen di Metro, ecco il nuovo Windows Store, come detto alla prima versione aperta ai non addetti ai lavori, e che serviranno ad accedere allo store online dal quale comprare ed installare tutto il software disponibile per Windows 8. Il vecchio Desktop Windows tuttavia non è stato accantonato, essendo raggiungibile dalla interfaccia Metro, e dal desktop sarà possibile ancora accedere a Windows Explorer, trasformato in una propagine di Internet Explorer 10.

Parlando più in generale di cosa si trova nella Consumer Preview, Microsoft non ha fornito grandi anticipazioni a parte quella del rilascio di questa settimana, e che alcune app saranno disponibili gratuitamente attraverso Windows Store. Nei post del blog di Microsoft, la compagnia ha diffuso principalmente i dettagli tecnici, come la richiesta energetica del sistema operativo. Indiscrezioni non ufficiali offrono un quadro più ampio, affermando che il tasto Start verrà completamente accantonato in favore dello Start screen preview che appare quando l’utente muove il puntatore (o il dito), verso la parte inferiore sinistra dello schermo; circolando anche i primi nomi di videogiochi come Angry Birds, Full House Poker, Ms. Splosion Man. Concludiamo con i requisiti minimi per eseguire Windows 8: 1 GHZ per il processore, 1 GB di memoria RAM e schermo con risoluzione almeno 1024×768.

 

Inserito nel mese di febbraio 2012.
Vuoi rimanere aggiornato con le novità del blog? Sottoscrivi il nostro feed RSS.

Ci sono 2 Commenti. Inserisci anche il tuo

2 Commenti su 'Microsoft Windows 8: Ecco La Customer Preview'

Sottoscrivi un commento con RSS o TrackBack a 'Microsoft Windows 8: Ecco La Customer Preview'.

  1. Maurizio scrive,

    il 28th febbraio , 2012 alle ore 9:24 pm

    “Mercoledì Microsoft sarà pronto a mettere a disposizione la beta di Windows 7″ Forse intendavate Windows 8 :-)


  2. il 29th febbraio , 2012 alle ore 12:14 am

    Buana sera a tutti, naturalmente compresi gli utenti di Microsoft Windows. Desideravo farvi presente che la versione beta di Windows 8 Consumer Preview Build 8220, viene rilasciata questa mattina per il download ufficiale alla pagina di http://www.microsoft.com ed e prevista in cinque lingue, naturalmente escluso l’Italiano. I requisiti per l’installazione sono quelli per Windows Vista e Seven, un pò problematico per i desktop un po vecchiotti che ospina Windows XP.
    Questa versione avrà la durata di circa 10 mesi, fino a dicembre 2012, data sotto la quale, nemmeno noi lo sappiamo, verrà rilasciata la RTM di Windows Next, questo sarà il nome del prossimo OS della Microsoft. Le versioni saranno ridotte a 3 sia per l’installazione x32 che x64 bit: Windows Next Edition, Windows Next Professional e la versione Enterprise, tutte rigorosamente implementate per i microprocessori Intel e AMD, mentre per quelli della ARM, si dovrà attendere il mese di gennaio-febbraio 2013.
    Buon lavoro a tutti e provatela, rimarrete entusiati.
    Carmelo Engineer Software and Computer of Microsoft Corporation

Lascia un Tuo Commento: