Come effettuare il Ping di un pc o di una rete su internet

Inserito in Capirci di più da il 27 maggio

 

Ping è uno dei comandi spesso sottovalutati – il  più delle volte ignorato – che invece rappresenta un importante, e probabilmente il primo, strumento di diagnostica per eventuali problemi di connessione dei nostri pc. Con il termine ping, oltre che il nome del comando, si intende un segnale impulsivo che viene mandato ad un altro computer, o ad una rete, per cercare di capire se la trasmissione “fisica” può avvenire, cioè se la connessione è attiva o no. Osservando la risposta, si capisce se il pc interrogato, o se la rete alla quale siamo interessati, sono raggiungibili. Usando ping multipli su una rete, possiamo capire quali macchine sulla rete sono online e quali no, o ancora dove ci possono essere problemi di congestione di traffico, nel caso in cui uno dei parametri che ping mostra nella propria risposta a video, indichi un ritardo di comunicazione molto alto.

Vediamo come fare per effettuare un ping.

Per eseguire un ping, abbiamo bisogno di sapere quale sia l’indirizzo del pc – o della rete – che vogliamo interrogare. Di fatto, dobbiamo conoscere l’IP del pc specifico, o del router che governa la rete. Una volta ottenuta questa informazione, andiamo su

  • Start e selezioniamo Run, al quale daremo poi il comando cmd. Si aprirà una finestra in DOS nel quale potremo dare il comando di ping.
  • La sintassi di ping è la seguente: ping <IP> , ad esempio ping 192.168.0.12 seguito da invio.

In questa maniera stiamo dicendo al nostro pc di effettuare una interrogazione alla macchina che possiede in quel momento l’indirizzo 192.168.0.12 .

Le informazioni che riceviamo durante l’esecuzione ci faranno capire se la locazione che abbiamo specificato attraverso l’indirizzo IP sia fisicamente raggiungibile o meno. Con fisicamente raggiungibile si intende dire che la macchina che stiamo interrogando si trova connessa tramite una qualsiasi tecnologia (wireless o wired) alla rete. Ping spedisce dei pacchetti che vengono rimbalzati dalla macchina interrogata (se è online) ed in questo caso riceveremo il tempo di risposta, che ci da il polso della salute della rete; oppure il messaggio “request timed out”, che ci fa capire come la macchina interrogata sia offline: i pacchetti infatti generati dal ping non sono rimbalzati, perdendosi.

Nell’esempio precedente, il ping è stato effettuato su una macchina presente nella stessa rete sulla quale si trova la nostra macchina di esempio dal quale effettuiamo il ping. Questo comando comunque può essere eseguito verso qualsiasi pc si trovi connesso ad internet. Addirittura, non è nemmeno necessario conoscere l’IP di un pc remoto per effettuare il ping, ma semplicemente il nome del sito. Ping viene tipicamente usato in questo modo per capire se il sito web è connesso.

Ping è quindi un comando molto semplice ed eseguibile in qualsiasi condizione, per avere subito importanti indicazioni per chi si trova nei guai con la propria rete.

 

Inserito nel mese di maggio 2011.
Vuoi rimanere aggiornato con le novità del blog? Sottoscrivi il nostro feed RSS.

Lascia un Tuo Commento: